4 novembre 2018. Giornata in ricordo dei Caduti di tutte le Guerre: il ricordo di Cesenatico

Domenica 4 Novembre 2018 - Cesenatico
Nella foto un momento della commemorazione di questa mattina

Questa mattina, in occasione della ricorrenza delle Onoranze per i Caduti di tutte le guerre e della Festa dell’Unità Nazionale, il Sindaco Matteo Gozzoli, il Vicesindaco Mauro Gasperini, gli altri membri della Giunta, insieme ad una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali, combattentistiche e militari, partendo dal Municipio si sono recati a deporre corone di alloro nei luoghi che ricordano i Caduti di tutte le guerre. 

Erano presenti, inoltre, l'On. Matteo Dall'Osso (membro della Commissione Difesa), alcuni rappresentanti delle forze dell’Ordine del territorio, quali Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, l’Associazione UNIRR (Unione nazionale Italiana Reduci di Russia), l’Associazione volontari dei Carabinieri, Associazione Croce Rossa. La delegazione si è recata presso:
• Lapide ai Caduti per la Patria - Via Armellini 18/a
• Monumento ai Caduti del Mare - Via Matteucci, Darsena
• Monumento ai Caduti Partigiani - Cimitero cittadino
• Cippo ai Caduti per la Pace - Via Campone, Sala di Cesenatico
• Monumento ai Caduti per la Patria e celebrazione della Santa Messa Via Cesenatico, Villalta di Cesenatico.

In questa ultima tappa del viaggio di commemorazione gli Amministratori hanno consegnato ai familiari il piastrino di riconoscimento del soldato Emilio Riciputi, originario di Bagnarola e disperso in Russia.

“In occasione di questa ricorrenza abbiamo fortemente voluto organizzare un momento dedicato alla riconsegna del piastrino alla famiglia, perché potesse riavere un oggetto così caro al soldato disperso – ha dichiarato il Sindaco Matteo Gozzoli – Ringrazio per questo l’Associazione Nazionale Alpini, Gruppo di Abbiategrasso, che ci ha messo al corrente del ritrovamento, dandoci così l’opportunità importante di ricongiungere, simbolicamente, il soldato disperso alla sua famigli dopo tanti anni. Ringrazio, infine, i parenti del sig. Riciputi che ho incontrato e conosciuto e che si sono dimostrati davvero commossi per aver ritrovato una parte importante del proprio familiare scomparso in guerra e mai più ritrovato”.

La cerimonia presso il Monumento ai Caduti per la Patria di Villalta è stata resa possibile grazie al contributo volontario e prezioso del Comitato “il Mulino”.

Si ricorda, infine, che in occasione delle celebrazioni è previsto un ulteriore momento aperto alla cittadinanza e in collaborazione con tutte le scuole di Cesenatico: venerdì 9 novembre ore 9,30 - Palazzo del Turismo “La Grande Guerra - concerto reading”, a cura del prof. Maurizio Altini e Augusto Bondanini Lucia Solferino, al violino, e Tiziano Paganelli alla fisarmonica.