A Cesena prende il via un'emozionante stagione di Teatro Ragazzi

Martedì 16 Gennaio 2018 - Cesena
L'immagine dalla locandina della Stagione

La rassegna 2018 si presenta sotto il segno della Societas e di Chiara Guidi, a cui si deve la realizzazione di una libera interpretazione con voce e musica di alcuni canti della Divina Commedia

La 39esima edizione della rassegna di Teatro ragazzi del Teatro Alessandro Bonci di Cesena inizia mercoledì 17 gennaio. Nei quattro teatri di Cesena, il Bonci, il Verdi, il Bogart e il Comandini saranno allestiti spettacoli di grande qualità teatrale e interesse didattico e saranno presenti compagnie conosciute nella nostra città e new entry di particolare interesse. Alla Societas e a Chiara Guidi si deve la realizzazione di una libera interpretazione con voce e musica di alcuni canti della Divina Commedia: il concerto/spettacolo Inferno. Esercizi per voce e violoncello proposto al Teatro Comandini dal 17 al 19 gennaio.



Da mercoledì 17 gennaio 2018 inizia la 39esima edizione della rassegna di Teatro ragazzi del Teatro Alessandro Bonci di Cesena, che mantiene la sua dimensione territoriale e la sua capacità progettuale e artistica. In attesa della 40esima edizione, che scoccherà nei primi mesi del 2019, il Teatro Bonci si appresta a realizzare una emozionante stagione per i ragazzi che è dedicata all’indimenticabile Franco Mescolini.

Anche la rassegna 2018, come la precedente, si presenta sotto il segno della Societas e di Chiara Guidi, a cui si deve la realizzazione di una libera interpretazione con voce e musica di alcuni canti della Divina Commedia: il concerto/spettacolo Inferno. Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Dante di Chiara Guidi (voce) e Francesco Guerri (violoncello) viene proposto al Teatro Comandini dal 17 al 19 gennaio. Nei quattro teatri di Cesena, il Bonci, il Verdi, il Bogart e il Comandini saranno allestiti spettacoli di grande qualità teatrale e interesse didattico e saranno presenti compagnie conosciute nella nostra città e new entry di particolare interesse. Senza poter citare tutti i titoli interessanti, vanno comunque ricordati innanzitutto gli spettacoli prodotti dalla Societas che, oltre al concerto inaugurale, presenta due titoli di repertorio che entreranno nel progetto primaverile di Puerilia. Si tratta di Fiabe giapponesi (16-24 aprile), Metodo errante - La pietra dello scandalo (26-28 marzo) che nascono dalla preziosa creatività e competenza didattica e teatrale di Chiara Guidi. Molto importante è la presenza del Teatro della Valdoca con il recital poetico di Mariangela Gualtieri, Nostalgia delle cose impossibili che si terrà al Bonci per gli Istituti Secondari Superiori (27 aprile).

Molte fra le migliori compagnie del panorama nazionale del teatro per ragazzi sono presenti nella stagione 2018: citiamo Accademia Perduta, Teatro dell’Orsa, Teatro Metastasio di Prato, TIB Teatro, Compagnia Mattioli, La Piccionaia, Tam Teatro Musica, Fondazione TRG, Fondazione AIDA, Pandemonium Teatro, Teatro dell’Archivolto. Nella seconda sezione della rassegna, quella dedicata al teatro "dei ragazzi", costruito e realizzato da scuole e associazioni, nel riconoscere in generale la straordinaria funzione didattica e culturale svolta da tutti gli Istituti e tanti docenti, da ricordare le tre produzioni del 2018: Ti parlerò di Orlando di Lusiana Battistini prodotto da “I ragazzi di Betta” e dalla Scuola Media di Gatteo - La Bottega del Teatro del Rubicone; La guerra del fante Giuseppe Marangoni di Maurizio Mastrandrea e del Teatro delle Lune; Dante da piccolo di Denio Derni con gli allievi del Laboratorio teatrale “teatro degli Avanzi” di Forlimpopoli e della Compagnia “Sartoria Teatrale”.