A Cesena rette più basse nei nidi e nelle scuole per l'infanzia per oltre 750 famiglie

Martedì 16 Gennaio 2018 - Cesena
Una scuola d'infanzia (immagine d'archivio)

La giunta comunale ha approvato per il prossimo anno scolastico la delibera su criteri, fasce Isee e tariffe per i servizi educativi

Rette più basse per l’asilo nido e per la scuola d’infanzia dal prossimo anno scolastico per oltre 750 famiglie di Cesena. Lo ha deliberato la giunta comunale che ha ritoccato le tariffe per le soglie Isee più basse, riducendole ulteriormente dopo il taglio del 10% già applicato all’inizio del 2016, e contestualmente aumentato l’importo a carico delle famiglie con le fasce Isee più alte o di quelle che scelgono di non presentare la dichiarazione Isee. Anche nelle scuole per l’infanzia comunali e statali le famiglie con Isee fino a 14mila euro vedranno diminuire gli importi a loro carico.



Dal prossimo anno scolastico oltre 750 famiglie di Cesena pagheranno rette più basse per l’asilo nido e per la scuola d’infanzia. E’ una delle novità introdotte dalla delibera su criteri, fasce Isee e tariffe per i servizi educativi approvata martedì 16 gennaio dalla Giunta comunale. Per l’anno scolastico 2018-2019 è stato deciso di ritoccare le tariffe per le soglie Isee più basse (da 0 a 14mila euro), riducendole ulteriormente dopo il taglio del 10% già applicato su tutte le rette all’inizio del 2016, e contestualmente aumentare l’importo a carico delle famiglie con le fasce Isee più alte (oltre i 40mila euro) o di quelle che scelgono di non presentare la dichiarazione Isee. Secondo le proiezioni, saranno 141 i nuclei familiari che vedranno diminuire la retta, con un taglio di almeno 8 punti percentuali, ma che in alcuni casi arriverà oltre il 30%. All’altro capo della tabella, se finora la fascia Isee massima era quella oltre i 40mila euro, con una retta mensile di 439 euro, dal prossimo anno scolastico si procederà a una nuova modulazione, prevedendo due situazioni: una fra i 40mila e i 60mila euro con una retta di 465 euro, l’altra per chi supera i 60mila euro di Isee (o sceglie di non presentare la dichiarazione) con una retta da 495 euro.

Analogo lo schema applicato per la rimodulazione delle rette nelle scuole per l’infanzia comunali e statali. Anche qui le famiglie con Isee fino a 14mila euro vedranno diminuire gli importi a loro carico: la retta minima scenderà da 65 a 50 euro, per gli importi Isee successivi le rette andranno dai 55 ai 75 euro, con un risparmio medio di circa 10 euro. Complessivamente nelle scuole per l’infanzia cesenati saranno 622 i nuclei familiari che che beneficeranno di questo provvedimento, di cui 253 nelle scuole comunali e 369 nelle scuole statali. Mantenuto, con la stessa delibera, il meccanismo di contribuzione alle famiglie con bambini che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo grado per il pagamento della refezione scolastica, trasporto pubblico, servizi di pre e post-scuola. Confermate anche le modalità di assegnazione dei contributi per sostenere la partecipazione ai centri estivi dei minori in situazione di disagio socio-economico e i criteri selettivi per l’erogazione dei contributi a enti, associazioni e cooperative sociali che organizzano attività estive.