Agricoltura. Al 'Villaggio Contadino' di Roma tante eccellenze di Coldiretti, anche dalla Romagna

Mercoledì 3 Ottobre 2018
I salumi di Mora romagnola sono una delle eccellenze proposte nella tre giorni romana (foto Fabio Liverani)

Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre iniziativa al Circo Massimo per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy

Sarà un nutrito gruppo di agricoltori proveniente da tutta l’Emilia Romagna quello che venerdì 5 ottobre scenderà a Roma per portare le eccellenze enogastronomiche e i prodotti “dimenticati” della nostra regione al Villaggio che Coldiretti realizzerà su 80 mila metri quadrati al Circo Massimo per vivere un giorno da contadino. Lo comunica Coldiretti Emilia Romagna, sottolineando che i produttori dell’Emilia Romagna, guidati dal presidente e dal direttore regionale, Mauro Tonello e Marco Allaria Olivieri, si affiancheranno alle migliaia di colleghi provenienti da tutta Italia a partire dalle ore 8 di venerdì 5 per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy, per tutto il week end

Alla tre giorni in rappresentanza delle istituzioni parteciperanno tra gli altri i Vicepremier Luigi di Maio e Matteo Salvini, il Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Sindaco di Roma Virginia Raggi insieme al Presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e al Segretario Generale Vincenzo Gesmundo.

Al Villaggio ci sarà una vera e propria Arca di Noè dove scoprire gli animali salvati dall’estinzione grazie al lavoro di generazioni di agricoltori riconosciuto e sostenuto dai “Sigilli” di Campagna Amica, che presenterà la più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia. Dall’Emilia Romagna arriveranno prodotti salvati come il farro dicocco, le mele antiche “Campanina” e “Mela Rosa piacentina”, la patata di Montese, i salumi suini della Mora romagnola e di Suino Nero di Parma.

#STOCOICONTADINI è anche l’unico posto al mondo dove per l’intero week end tutti potranno vivere per una volta l’esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100% a soli 5 euro per tutti i menu preparati dai cuochi contadini che hanno conservato i sapori antichi del passato. La cucina emiliano romagnola sarà curata da 5 agrichef: Fabio Della Chiesa dell’azienda Punto Zero, Fabiola Zannoni e Katia Sandri dell’agriturismo Campo Rosso, Giovanni Lambertini dell’agriturismo Le Gazze, Vittorina Gabellini della Fattoria della Bilancia.

Nel più grande mercato a chilometri zero di Campagna Amica le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia Romagna saranno rappresentate dall’azienda Grana D’Oro di Cavriago (RE) con il Parmigiano Reggiano di Vacche Rosse, dall’azienda Agricola Sangonelli Del Bono di Montechiarugolo (PR) con il Parmigiano Reggiano di sola vacca Bruna; Parmigiano Reggiano extravecchio sarà invece portato dall’azienda Bonati sempre di Montechiarugolo; le acetaie di Villa San Donnino e Gambigliani Zoccoli di Modena porteranno l’aceto Balsamico Tradizionale di Modena; con l’azienda Il Cantinone di Voghiera (FE) arriverà l’Aglio di Voghiera Dop; da Comacchio (FE) l’azienda Corte dei sapori porterà la Salama da Sugo; l’azienda agricola Ca’ Mezzadri di Sissa Tre Casali (PR) porterà i salumi di maiale Nero di Parma; l’azienda Funghi Valentina della neo-presidente di Coldiretti Bologna, Valentina Borghi, porterà i funghi biologici freschi e trasformati; mentre l’allevamento Le capre della Selva Romanesca di Frassinoro (MO) porterà yogurt, formaggi ricotta di latte di capra biologico. Nel mercato sarà possibile acquistare direttamente dagli agricoltori prodotti che costituiscono esclusivi souvenir del gusto da regalare a se stessi o amici e parenti.

Al Villaggio #stocoicontadini saranno presenti esponenti istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti sui temi dell’alimentazione, del turismo dell’ambiente e della salute, ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti. Dall’Emilia Romagna interverrà la responsabile di Coldiretti Donne Impresa di Forlì-Cesena, Lisa Paganelli, per presentare l’agricoltura simbiotica; un nutrito gruppo di giovani imprenditori di Coldiretti Giovani Impresa da tutte le province dell’Emilia Romagna parteciperà al Villaggio delle Idee, mentre nello spazio dedicato all’agriturismo saranno presenti gli agriturismi di Terranostra Emilia Romagna.