Alleanza fra Cesena e Cesenatico per rendere omaggio ad Azeglio Vicini nella toponomastica

Martedì 20 Febbraio 2018 - Cesena, Cesenatico
Azeglio Vicini, ex ct della Nazionale di calcio, recentemente scomparso

I due sindaci scrivono al Prefetto anticipando l’intenzione di chiedere una deroga al vincolo dei dieci anni

Cesena e Cesenatico, le città dove Azeglio Vicini, recentemente scomparso, è nato e dove trascorreva da sempre l'estate, si alleano per rendere omaggio al più presto all'ex Ct della Nazionale di calcio anche attraverso la toponomastica. Questo il senso della lettera che i sindaci di Cesena, Paolo Lucchi e di Cesenatico, Matteo Gozzoli hanno inviato al Prefetto di Forlì-Cesena, Fulvio Rocco de Marinis. 

Nella loro comunicazione i due sindaci ricordano la figura del grande tecnico sportivo, le sue grandi doti umane e professionali, i profondi valori che lo animavano, l'intenso affetto che ha sempre nutrito verso la 'sua' Romagna. E anticipano fin d'ora l'intenzione di chiedere in tempi brevi alla prefettura la deroga alle norme in materia di toponomastica stradale e di luoghi pubblici che impongono un'attesa di almeno dieci anni.