Ambiente. Cesena ospiterà due delegazioni di studenti straniere alla Festa dell'Europa Green

Martedì 17 Aprile 2018 - Cesena
Foto di repertorio

Cesena celebrerà la Festa dell’Europa 2018 in chiave decisamente internazionale. In occasione della ricorrenza, in programma il 12 maggio, saranno ospiti della città due delegazioni di studenti provenienti da Chepstow, nel Galles, e da Jelenia Gòra, nella Bassa Slesia (regione della Polonia), nell’ambito del progetto europeo Edu_Eu Educazione alla cittadinanza europea, a cui Cesena partecipa insieme a queste due città, grazie ai contributi messi a disposizione da un bando della regione Emilia – Romagna per la realizzazione di progetti a valenza internazionale.

"L’obiettivo di questo progetto –spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora all’Europa Francesca Lucchi– è di promuovere i valori della cittadinanza europea, partendo dai più giovani, per aiutarli a diventare protagonisti consapevoli delle scelte future del nostro continente. Per questo, dal febbraio scorso nelle scuole coinvolte sono partiti laboratori di approfondimento, guidati dal Centro per la Pace, su questi temi. Cinque gli istituti che partecipano, fra medie e superiori, per un totale di circa 450 studenti. Grazie a questo percorso, i ragazzi saranno aiutati a conoscere la storia e le istituzioni dell’Unione Europea, a individuare i riflessi della presenza dell’Europa nelle nostre vite, a riflettere sui valori e sulle idee da cui è scaturita l’unità europea. Ma sicuramente, il fulcro di questa esperienza sarà la possibilità, il prossimo maggio, di incontrare i loro coetanei polacchi e gallesi e confrontarsi con loro su significato concreto di Europa".

Il progetto Edu_Eu allarga lo sguardo al di là dei temi istituzionali, con l’intento di coinvolgere i giovani partecipanti in uno scambio di idee sulle prospettive e le scelte dell’Europa per l’ambiente e il clima. "Su questo fronte –ricordano il Sindaco Lucchi e l’Assessora Lucchi– l’Ue sta operando scelte che già si riflettono in modo concreto sulla vita delle nostre città. Pensiamo, ad esempio, alla lotta contro il cambiamento climatico attraverso l’adozione di misure adeguate per ridurne l’impatto. Cesena è direttamente coinvolta su questi temi fin dal 2009, quando aderì al Patto dei Sindaci, impegnandosi per una riduzione sostanziale delle emissioni di anidride carbonica entro l’anno 2020; impegno che si è rafforzato nel 2016 quando abbiamo deciso di partecipare al nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, prefiggendoci così di integrare le politiche energetiche con quelle di adattamento al cambiamento climatico. Proprio da qui è nata la scelta di incentrare la Festa dell’Europa 2018 su Ambiente e Clima, con un evento aperto anche alla cittadinanza, che permetterà agli studenti delle scuole cesenati ed europee partner di progetto di confrontare i propri suggerimenti e proposte con le misure che si stanno adottando nelle rispettive città".

La tappa conclusiva del progetto Edu_Eu sarà il viaggio a Bruxelles che una delegazione di studenti cesenati compirà nel prossimo giugno per visitare le istituzioni europee