Aree turistiche. Bando costa, dalla Regione una grande occasione per Cesenatico

Giovedì 22 Novembre 2018 - Cesenatico
Andrea Corsini

Nella giornata di ieri, 21 novembre, l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini ha presentato il progetto di legge della Giunta regionale sulla promozione e la riqualificazione della costa. Obiettivo strategico del progetto di legge, che riguarda 14 Comuni da Goro a Cattolica, è quindi promuovere e sostenere l'innovazione del prodotto turistico nel Distretto balneare della Costa emiliano-romagnola. Attraverso bandi regionali, saranno concessi contributi alle amministrazioni che rientrano nel Distretto per incentivare progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana delle località costiere.


Il comune di Cesenatico rende noto che i progetti dovranno promuovere la qualità architettonica e ambientale dello spazio urbano, rimuovere eventuali condizioni ed elementi di degrado, sostenere l'innalzamento e la miglior distribuzione dei servizi e delle attrezzature con particolare riferimento a quelli turistici, prevedere la riduzione degli impatti ambientali, promuovere la mobilità sostenibile e favorire lo sviluppo della vocazione turistica del Distretto anche in riferimento alla Wellness Valley. “Dopo il bando FEAMP per i porti, il bando regionale sullo sport e il recente bando regionale sulle ciclovie – commenta il sindaco Gozzoli - un altro importante bando rivolto in questo caso ai 14 Comuni della costa.”

“20 milioni di euro nel prossimo triennio – spiega il sindaco – saranno messi a bando per riqualificare le aree turistiche dei nostri comuni sulla base di progetti innovativi che siano in grado di rigenerare aree turistiche degradate e rilanciare l’economia e il turismo delle nostre zone. Ringrazio l’assessore Andrea Corsini per questa importante opportunità che darà la possibilità a Comuni come il nostro di poter progettare il recupero di aree che da anni aspettano di essere rilanciate per il bene dei cittadini e dei turisti. In attesa di conoscere gli esiti del bando rigenerazione presentato per via Colombo, il bando Costa potrebbe rappresentare finalmente un’occasione per aprire una fase di discussione e progettazione per riqualificare il tratto finale della Vena Mazzarini; un’area il cui recupero potrebbe far fare un enorme salto di qualità al nostro paese.”