ATLETICA LEGGERA / L'Endas Cesena va a segno nelle riunioni all'aperto di Macerata e di San Marino

Lunedì 9 Aprile 2018 - Cesena
Giada Ceccarelli (Atletica Endas Cesena) sulla pedana del lancio del martello

Giada Ceccarelli agguanta il secondo posto nel lancio del martello. I Cadetti e i Ragazzi tornano dalla Repubblica del Titano con 14 medaglie

Doppia trasferta nello scorso fine settimana per i giovani portacolori dell’Atletica Endas Cesena impegnati nelle riunioni di apertura della stagione all’aperto che si sono svolte a Macerata e San Marino. Brillante medaglia d’argento a Macerata per la specialista del lancio del martello Giada Ceccarelli, finalista lo scorso anno ai Campionati Italiani Under 18.



Sulla pedana marchigiana la Ceccarelli ha avvicinato il proprio personale con una bordata da metri 48,98, accompagnata da altri due lanci, purtroppo nulli, molto più lunghi. Lanci che fanno pensare che la forma a lungo inseguita stia arrivando. Ipotesi confermata anche dal nuovo primato personale di 26,73 metri ottenuto nel lancio del disco. Dallo stadio “Helvia Recina” di Macerata sono arrivati anche i nuovi primati personali del giavellottista Andrea Tassinari il quale ha fatto atterrare il suo attrezzo a 37,58 metri, migliorandosi di oltre due metri, e di Michele Babini, che ha messo a referto nel lancio del disco un buon 27,42.

Allo stadio Olimpico di Serravalle di San Marino erano invece in programma i campionati di club del Titano aperti agli atleti delle società d’oltre confine. E’ di quattordici medaglie il bottino complessivo ottenuto dagli atleti cesenati delle categorie Cadetti e Ragazzi impegnati in gara. Fra gli Under 16 doppio secondo posto nei 1200 siepi per Samuele Campana (3.49.85) e Sara Brunelli (4.57.66), mentre sul terzo gradino del podio sono saliti Matteo Rotondo nel giavellotto (29,40), Marta Miserocchi nei 1000 metri (3.36.34), Nadia Favara nei 1200 siepi, Chiara D’Altri, superando l’asticella a quota 1,40 nel salto in alto, Chiara Piraccini (4,24 nel lungo) e Lucia Tedaldi (6,36 nel getto del peso). Dalle competizioni riservate agli Under 13 invece sono arrivate ben cinque vittorie e una medaglia di bronzo. Le staffette 4 per 100 cesenati, sia maschile sia femminile, sono state le più veloci a raggiungere il traguardo; stesso risultato ottenuto sui 60 metri piani da Alessandro Giuffrida in 8,51. Il vortex di Giulio Molari ha volato nel cielo di San Marino fino a 44,58 metri, mentre Arianna Rondoni (4,27) e Giulia Senni (3,89) si sono fatte compagnia sul primo e terzo gradino del podio.