Atletica leggera: quattro titoli italiani per le alfiere dell'Endas Cesena ai campionati nazionali

Domenica 25 Febbraio 2018 - Cesena
Barbara Capellini è campionessa italiana Master di salto con l'asta a quota metri 3,15

Doppio oro di Cristina Sanulli nei 60 e nei 200 metri piani, gradino alto del podio per Valentina Morigi nel salto in lungo e per Barbara Capellini nel salto con l'asta

Ai Campionati italiani Master di Atletica Leggera, le rappresentanti dell’Atletica Endas Cesena salire sono salite quattro volte sul gradino più alto del podio. Doppietta di vittorie per Cristina Sanulli che si è imposta nei 60 metri in 8"17 e nei 200 con il tempo di 26"74. Valentina Morigi ha messo al collo la medaglia d’oro del salto in lungo SF35 con un balzo di 5,58 metri. E' di 3,15 metri, invece, la quota a cui è salita Barbara Capellini per indossare la maglia di Campionessa italiana SF40 di salto con l’asta.



Il PalaIndoor di Ancona, sede in questo week end dei Campionati Italiani Master di Atletica Leggera, ha visto le atlete del gruppo dell’Atletica Endas Cesena salire per quattro volte sul gradino più alto del podio. Doppietta di vittorie per la 46enne velocista Cristina Sanulli che si è imposta nei 60 metri in 8"17 e nei 200 con il tempo di 26"74. In entrambe le gare l’ispettrice della Polizia Municipale di Cesena è rimasta soltanto a una manciata di centesimi dai record italiani SF45 di 8"07 di Maria Ruggeri e 26"61 di Denise Carolina Neumann, è molto più che un ipotesi quella che a breve il suo nome possa finire nell’albo d’oro dei primati.

Valentina Morigi, 36enne impiegata di un’azienda informatica, ha messo al collo la medaglia d’oro del salto in lungo SF35 con un balzo di 5,58 metri, non troppo distante dal suo personale all’aperto di 5,79 risalente al 2003. La saltatrice allenata da Sandro Suriani avrebbe certamente raggiunto la vittoria anche nel salto triplo, specialità in cui non ha avversarie in grado di impensierirla in Italia, se proprio in occasione della prova da medaglia un risentimento muscolare non avesse consigliato di rinunciare al bis.

E' di 3,15 metri, invece, la quota a cui è salita Barbara Capellini per indossare la maglia di Campionessa Italiana SF40 di salto con l’asta. La Capellini, 42 anni, fondatrice e manager di un importante centro medico, dopo un inizio di gara difficile ha ingranato la marcia giusta superando al primo tentativo l’asticella a 2,80 e a 3 metri prima delle due rincorse necessarie per la vittoria. Ora per le tre neocampionesse cesenati tesserate per la Self Montanari e Gruzza di Reggio Emilia inizia l’attesa per la gara più importante dell’anno, i Campionati Europei che si terranno a Madrid dal 19 al 24 marzo dove tutte e tre possono vantare ambizioni di medaglia. Dopo i risultati di Ancona, Sanulli, che gareggerà soltanto nella distanza più lunga, figura al terzo posto di una entry list in cui le prime posizioni sono racchiuse in un fazzoletto. Nei salti in estensione Morigi guida la graduatoria del triplo ed è seconda in quella del lungo, mentre nell’asta Capellini è preceduta soltanto dalla croata Jerkovic.