Autonomia Emilia-Romagna. Bonaccini, “Soddisfatto che la Ministra Stefani la indichi come priorità”

Sabato 2 Giugno 2018
Stefano Bonaccini

Come cita una nota dell’Ansa, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, commentando le parole del neoministro per gli Affari regionali, Erika Stefani che, in un'intervista al 'Corriere del Veneto' ha sottolineato come "se si affossa l'autonomia salta il Governo, per noi è una partita fondamentale", si dice “molto soddisfatto che la Ministra Stefani la indichi come priorità, anche perché come Regione Emilia-Romagna non faremmo sconti nel caso di ritardi o tentennamenti". 

Così, in una nota, in tema di autonomia, spiega il governatore, "essendo stato il primo presidente di Regione a firmare, lo scorso ottobre con l'allora Presidente del Consiglio Gentiloni, l'avvio del percorso che nel febbraio successivo portò il sottoscritto, insieme ai colleghi Luca Zaia e Roberto Maroni, a firmare una storica pre-intesa, perché mai successo nella storia del Paese, sull'autonomia differenziata per Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia, è evidente che mi aspetti che il nuovo Governo a guida Conte ce la 'assegni'".