BASKET / Serie B. Sconfitta casalinga per i Tigers contro Orzinuovi: 70 a 74 il risultato

Lunedì 3 Dicembre 2018 - Cesena
De Fabritiis recupera un pallone insperato

Prima sconfitta casalinga per la Amadori Tigers Cesena in un match che sembra anticipare il clima playoff tanto sul campo quanto sugli spalti. Agribertocchi Orzinuovi la spunta per 74 a 70. Buona prestazione di Papa e Brkic (Amadori Tigers Cesena) autori entrambi di 19 punti.


Cronaca della partita: Cesena parte bene trovando nella linea da 3 punti una eldorado che porta in dote ben 15 dei 18 punti segnati da Brkic e compagni. La squadra di coach Salieri tuttavia, un macchina da guerra in trasferta, in grado di mettere in campo una difesa asfissiante, trova l’alchimia giusta per togliere lucidità al gioco di Di Lorenzo che non riesce a trovare sbocchi nel gioco sotto canestro. Nasce da qui il 13-0 di parziale che Cesena subisce nella seconda frazione di gioco. Il vantaggio di Orzinuovi si attesta con costanza sugli 8 punti ma Brkic trova fatturato prima dai 6,75 e poi sotto le plance e, a 1’05’’, è 26-29.

Al rientro dagli spogliatoi è scontro fra difese. Di Lorenzo chiama la difesa a fronte dispari 1-3-1 ed il meccanismo offensivo di Orzinuovi non produce più. Dall’altro lato del campo però La Amadori Tigers Cesena fatica a trovare canestro. Arriva dunque il momento del “Professore”: bomba a 5’59’’ e poi percorso netto dalla lunetta per Andrea Raschi. E’ il 34 – 35 che infiamma il Carisport. Turel risponde però con 5 punti di fila, prima dall’arco e poi in contropiede. La partita si innervosisce a causa d chiamate arbitrali discusse dalla squadra di casa. A 29’’ gli ospiti toccano il +10 e, dopo il fallo tecnico fischiato a capitan Brkic, Varaschin chiude il terzo quarto con la tripla sulla sirena che vale il 41 – 53. L’ultimo quarto è da deboli di cuore. La Amadori Cesena ringhia supportata dal calore del pubblico cesenate. Il numero di palle recuperate aumente. Una tripla di Brkic e una schiacciata di Papa infiammano il Carisport e Cesena accorcia sul 46-53 a 7’52’’ dalla sirena costringendo Salieri al time out. Bianche e Tassinare rispondono a De Fabritiis e a 3’43’’ è 51 – 59. Cesena non molla. Aumenta il numero di colpi. A 3’02’’ Papa, il migliore dei suoi insieme a Brkic, imbuca da sotto canestro con una magia che causa anche il quinto fallo di Pipitone. Il gioco da tre punti di Papa viene però vanificato dalla bomba di Varaschin che porta il risultato sul 56-62.A 1’51’’ il botta e risposta De Fabritiis Timperi porta i Tigers a -5 e la battaglia vive i momenti più palpitanti. Si entra nell’ultimo minuto con una recuperata d’oro per Cesena, ma Brkic sbaglia la tripla e sullo svolgimento dell’azione De Fabritiis commette fallo su Timperi che dalla lunetta segna il 2/2 che vale il momentaneo 59 – 66. Time Out Cesena a 40’’, sul -7. A 32’’ De Fabritiis regala una speranza dall’arco: 62-66. Tre secondi più tardi Dagnello manda in lunetta Varaschin che fa 1/2 ma Papa, a 21’’ dal gong, raccoglie dalla spazzatura una palla d’oro e segna subendo il fallo di Galmarini. Il numero 12 si accomoda in panchina per 5 falli e Papa chiude il gioco da 3 punti. E’ 65-67. A Cesena non rimane che affidarsi al fallo sistematico. A 7’’ dalla sirena Timperi segna il 67-72 cui risponde Battisti con la tripla del 70-72 a 5 decimi dalla fine. I liberi della staffa sono dell’ottimo Timperi di ultimo quarto che fissa il definitivo 70-74.

Amadori Tigers Cesena – Agribertocchi Orzinuovi 70 - 74 (18-13; 9-18; 14-22; 29-21)

Amadori Tigers Cesena: Ferraro 3, Dagnello 5, Trapani, Rossi, Battisti 9, Papa 19, De Fabritiis 10, Raschi 5, Puntolini NE, Poggi NE, Sacchettini, Brkic 19. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani

Agribertocchi Orzinuovi: Tassinari 15, Labovic NE, Peroni 5, Siberna, Varaschin 12, Turel 7, Galmarini 16, Bianchi 6, Pipitone 2, Pennacchio NE, Timperi 11. All.: Stefano Salieri. Ass.: Di Gregorio.