CALCIO - Serie B / Il Cesena torna con un punto da Pescara: altro passo avanti verso la salvezza

Mercoledì 2 Maggio 2018 - Cesena
Fabrizio Castori, allenatore del Cesena in lotta per la permanenza in serie B

I bianconeri salgono a quota 43. Momenti di tensione fra le tifoserie prima e dopo la gara

In una delle gare valide per la 39esima giornata del campionato di serie B finisce senza reti Pescara-Cesena, in novanta minuti che hanno visto una leggera supremazia dei locali nella prima parte e un sostanziale equilibrio nella ripresa. Con il pareggio maturato allo stadio Adriatico gli abruzzesi salgono a 46 punti, tenendosi fuori dalla zona calda, e i romagnoli a quota 43.

Più che la partita a tenere banco sono stati i momenti di tensione che si sono registrati prima e dopo il match. Intorno alle 12.30, nei pressi dello stadio Adriatico, al loro arrivo alcuni tifosi romagnoli (234 i biglietti totali venduti per i supporters ospiti) sono arrivati quasi a contatto con alcune decine di ultrà della tifoseria biancazzurra, all'angolo fra viale Pindaro, viale Marconi e viale della Pineta. Il pronto intervento degli uomini di Polizia e Carabinieri, presenti già dalle prime ore della mattinata, ha evitato tafferugli. Tutta la zona attorno l'impianto sportivo è presidiata dalle forze dell'ordine: la gara Pescara-Cesena è ritenuta a rischio per via dei precedenti fra le due tifoserie.

 

Agitato è stato anche il dopo partita, in particolare nella zona di S. Silvestro Spiaggia, lungo la SS 16 quando alcuni tifosi romagnoli, come riferito da fonti della Questura di Pescara, mentre venivano scortati verso la Variante 714 e il casello dell'autostrada, sono improvvisamente scesi dalle auto e pulmini, creando problemi in mezzo alla carreggiata dove nel frattempo transitavano delle altre auto. Sono occorsi diversi minuti agli uomini delle forze dell'ordine per riportare l'ordine e far risalire gli stessi sui mezzi. Alcuni tifosi cesenati avevano in mano aste delle bandiere. Non ci sono stati contusi con i tifosi romagnoli poi accompagnati verso la A14.