Conferenza. Alla biblioteca Malatestiana di Cesena una serata dedicata al Gramsci scrittore

Giovedì 10 Maggio 2018 - Cesena
Antonio Gramsci

L'appuntamento è per venerdì 11 maggio con Maria Luisa Righi

Nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, venerdì 11 maggio alle 17, sarà ospite Maria Luisa Righi della Fondazione Istituto Gramsci di Roma a parlare di "Gramsci scrittore: l’epistolario, gli scritti giornalistici, i ‘Quaderni del carcere’". L’incontro fa parte del ciclo di conferenze “Antonio Gramsci. Le idee e l’eredità”, organizzato dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena, in collaborazione con Fondazione Radici della sinistra a Cesena, Fondazione Gramsci, con il patrocinio del Comune di Cesena.


Maria Luisa Righi
è ricercatrice della Fondazione Istituto Gramsci di Roma. Si occupa di storia del movimento sindacale e dei partiti politici ed è tra i curatori dei volumi dell’Epistolario dell’Edizione nazionale degli scritti di Gramsci edita da Treccani. Cura con Francesco Giasi la Bibliografia gramsciana di John M. Cammett, che, dopo diverse edizioni a stampa (1989, 1991, 1995), è ora consultabile on line sul sito della Fondazione Istituto Gramsci. Ha curato gli atti del convegno internazionale di studi gramsciani (Formia, 25-28 ottobre 1989), Gramsci nel mondo (1995). Ha inoltre curato la pubblicazione di raccolte documentarie: “La politica del Partito comunista nel periodo costituente. I verbali della direzione del Pci dal V al VI Congresso (1944-1948)” (1992); “Quel terribile 1956. I verbali della direzione comunista dal XX Congresso del Pcus all’VIII Congresso del Pci” (1996); “Il Pci e lo stalinismo. Un dibattito del 1961. La relazione, gli interventi e le conclusioni al Comitato centrale e alla Commissione centrale di controllo del 10-11 novembre” (2007), tutti per gli Editori Riuniti; e dei discorsi parlamentari di Giorgio Amendola e di Enrico Berlinguer (entrambi editi dalla Camera dei Deputati, rispettivamente nel 2000 e nel 2001).