Cronaca. Denunciati due ragazzi, Militari della Stazione di Savignano rafforzano prevenzione

Martedì 24 Aprile 2018 - Savignano sul Rubicone

I militari della Stazione di Savignano, nel corso degli ultimi giorni, hanno rafforzato le attività di prevenzione e repressione in particolar modo dei reati contro il patrimonio ed hanno denunciato in stato di libertà due persone. Entrambi i ragazzi sono stati denunciati per ricettazione, con il secondo autore anche di violenza e resistenza a un Pubblico Ufficiale B.M. 


Nel primo caso, è stato denunciato per ricettazione un diciassettenne, originario del Gambia, incensurato, domiciliato in un comune della Valle del Rubicone, in quanto è stato trovato in possesso di un telefono cellulare, denunciato presso la Stazione Carabinieri di San Mauro Pascoli, quale oggetto di furto, in data 29 novembre scorso, da un sedicenne. Il telefono è stato sottoposto a sequestro. All’esito della seconda attività, è stato denunciato a piede libero per ricettazione, violenza, minaccia e resistenza a un Pubblico Ufficiale B.M., ventenne, nato in Romania, ivi residente in Italia di fatto senza fissa dimora, celibe, con precedenti specifici.

La stessa persona, nel tardo pomeriggio di venerdì 20, in via Verdi di Gatteo a Mare, a seguito di un controllo, veniva trovato in possesso di una valigia contenente un computer portatile e relativo monitor, risultato oggetto di furto consumato il 7 aprile scorso presso un camping sito in San Mauro a Mare, ai danni di una trentaseienne residente nel riminese, titolare dello stesso. I militari, nel corso dell’attività, sono stati altresì minacciati ed aggrediti fisicamente e verbalmente dallo stesso, senza riportare lesioni personali. La refurtiva è stata posta sotto sequestro penale.