Cronaca. Due giovani denunciati dai Carabinieri di Gambettola grazie a due attività investigative

Giovedì 28 Giugno 2018 - Cesena

I Carabinieri di Gambettola, al termine di due attività investigative volte a reprimere i reati contro il patrimonio, hanno denunciato in stato di libertà due persone: un ventenne italiano per tentata truffa e un trentatreenne per tentato furto su di un automobile.


Nel primo dei due casi, è stato deferito per tentata truffa un ventenne, italiano, residente ad Anzio (RM), pluripregiudicato per reati dello stesso tipo, commessi in varie parti d’Italia. Lo stesso si è reso responsabile, all’inizio dello scorso mese di aprile, della cosiddetta “truffa dello specchietto” in danno di una trentanovenne di Gambettola. I Carabinieri, tramite nota stampa, invitano la cittadinanza a segnalare sempre e tempestivamente al numero di pronto intervento (112) qualsiasi tentativo di truffa commessa con queste modalità.
I Carabinieri di Gambettola hanno infine denunciato per furto su autovettura in sosta un trentatreenne tunisino, in Italia senza fissa dimora, con precedenti per rapina. L’uomo è stato sorpreso in via Petrarca di Gambettola a rovistare all’interno di un’ autovettura, lasciata aperta. La refurtiva, consistente in alcuni euro, è stata subito restituita all’avente diritto.