Cronaca. Esplode bancomat a San Mauro Pascoli nella notte, danni anche alla struttura

Giovedì 23 Maggio 2019 - Cesenatico, San Mauro Pascoli
Sul grave fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Cesenatico (foto d'archivio)

I ladri hanno preso di mira lo sportello del Credito Cooperativo Romagnolo in via Roma: da una prima stima 15mila euro i soldi sottratti, oltre 70mila l'ammontare dei danni fra apparecchiatura, vetrate, impianti e arredi

Una forte esplosione, tanto da far credere ai vicini che si trattasse di terremoto facendoli precipitare in strada, ha fatto saltare il bancomat del Credito Cooperativo Romagnolo in via Roma 49 a San Mauro Pascoli alle 3.20 della notte fra martedì e mercoledì. I ladri, probabilmente quattro, hanno usato dell'esplosivo e hanno mandato all'aria lo sportello e tutta la stanza collegata alla sede della banca. Poi sarebbero scappati a bordo di un'auto scura, abbandonata in un parcheggio vicino e saliti a bordo di un camioncino. 

Difficile ancora quantificare l'ammontare dei soldi portati via, anche se da una prima stima dovrebbero essere 15mila euro. Molto più ingenti i danni strutturali, fra bancomat, vetrate, impianti e arredi: supereranno i 70mila euro.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di San Mauro Pascoli con il comandante Christian Provvedi e i carabinieri del nucleo radiomobile di Cesenatico. Le indagini sono condotte dal capitano Flavio Annunziata comandante della Compagnia di Cesenatico.