Cronaca. Minaccia di far esplodere la palazzina di famiglia, 60enne bloccato a Cesena

Giovedì 8 Novembre 2018 - Cesena
Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti per bloccare il cesenate e l'insano progetto (foto d'archivio)

Provvidenziale la segnalazione del personale di Ausl Romagna che da tempo segue l'uomo per gravi problemi psichici

Aveva accumulato nella sua casa di Cesena taniche contenenti 120 litri di benzina minacciando di far esplodere l'intera palazzina con l'ausilio di una bombola di gpl. Protagonista della vicenda un sessantenne cesenate da tempo in cura per gravi problemi psichici. L'allarme e' scattato lunedi' pomeriggio grazie alla segnalazione del personale di Ausl Romagna che da tempo segue l'uomo, ma del fatto si e' avuta notizia solo nella serata di martedì. 

Secondo quanto emerso, il suo intento era di farla finita e di "togliere di mezzo i parenti al piano di sopra". Immediatamente il personale della polizia di Stato del commissariato di Cesena, guidato da Giorgio di Munno, e' intervenuto sul posto con i vigili del fuoco.

L'uomo si e' rivelato collaborativo, le forze dell'ordine sono riuscite a riportarlo alla ragione evitando conseguenze. Il materiale esplosivo e' stato sequestrato mentre per il sessantenne e' stato disposto il ricovero al reparto psichiatria del locale ospedale 'Bufalini'.