Emergenza maltempo: nel cesenate massima attenzione al livello dei corsi d'acqua

Venerdì 23 Febbraio 2018 - Cesena, Cesenatico
Neve caduta copiosamente a Cesena in un'immagine d'archivio

Nel territorio di Cesenatico il mare non riceve. Intanto torna la neve e ci ci prepara ad affrontare il drastico abbassamento delle temperature

Archiviata - almeno per il momento - l’emergenza neve (dopo che nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 febbraio i mezzi spargisale hanno percorso le colline e la viabilità urbana principale, compresi ponti, viadotti, sottopassi), è sul rischio idraulico e idrogeologico che si stanno concentrando gli interventi dei settori comunali. Il settore Strade è al lavoro per chiudere buche, mantenere liberi pozzetti, intervenire sui primi smottamenti segnalati. Il monitoraggio sulla rete viaria collinare non è ancora completato e, per questo, si raccomanda di fare attenzione se si devono percorrere queste strade.



Notte di lavoro per la Protezione Civile, per tenere costantemente monitorato l'evolversi della situazione. In particolare, sono state perlustrate le campagne a nord di Cesena verso il mare, per verificare il livello dei fossi. "Sorvegliato speciale" anche il Pisciatello, che ha già raggiunto e superato la soglia 2 (livello d’attenzione arancio). Nelle prime ore della mattina di venerdì 23 sono intervenuti anche i volontari che hanno proseguito le perlustrazioni. L’attività di monitoraggio proseguirà nelle prossime ore, alla luce delle previsioni meteo, che indicano una nuova intensificazione delle piogge fra la sera di oggi, venerdì 23, e la mattinata di domani, sabato 24 febbraio, e tenuto conto anche delle criticità che si stanno già verificando nel territorio di Cesenatico, a causa della mancata ricezione da parte del mare. Proprio per aiutare a fronteggiare questa situazione, il Comune di Cesena ha inviato a Cesenatico una macchina insacchettatrice, utile per predisporre le barriere con sacchi di sabbia.

Per quanto riguarda il territorio cesenate, finora per fortuna non si sono registrate situazioni gravi, ma il rischio di esondazioni resta alto, e per questo si raccomanda alla popolazione di verificare costantemente i livelli dei corsi d'acqua vicini alle abitazioni ed, eventualmente, di spostarsi ai piani alti e di non accedere a garage, cantine e altri locali interrati in caso di allagamenti puntuali. Ma mentre si fanno i conti con le criticità idrauliche, ci si prepara già a fronteggiare l’annunciato ritorno del rischio neve e ghiaccio. Le previsioni indicano la probabile ripresa delle nevicate nella notte fra sabato 24 e domenica 25 febbraio. Preoccupa, inoltre, il drastico abbassamento delle temperature, ben sotto lo zero, annunciato a partire da domenica sera e che proseguirà nei primi giorni della prossima settimana.

In vista di questa situazione il Settore Strade ha già allertato i mezzi spartineve e spargisale per essere pronti a intervenire fin da domani notte. In caso di gelate, ai cittadini si raccomanda prudenza negli spostamenti e una corretta attrezzatura dell'auto, con dotazioni invernali. Si rinnova, inoltre, l’invito a tenersi informati sull’evolversi delle condizioni meteo/idrauliche e idrogeologiche attraverso i media o consultando il portale allertameteo.regione.emilia-romagna.it. Si ricorda, inoltre, che il Comune di Cesena ha attivato un Servizio di allertamento tramite sms che permette di ricevere, in tempo reale, sul cellulare, un messaggio di avviso (sulla base del codice colore - verde, giallo, arancio, rosso - che indica il crescente livello di attivazione del sistema di protezione civile di fronte ad un evento previsto o in corso) su criticità ambientali. Per aderire al servizio di sms ci si può collegare alla pagina del sito web del Comune di Cesena https://servizi.unionevallesavio.it/applicazioniweb/sms_protezionecivile/, oppure compilare il modello di adesione reperibile allo Sportello Facile del Comune di Cesena.