Evasione. Arrestato in flagranza di reato un cinquantottenne riminese

Sabato 4 Agosto 2018 - Cesenatico

L'uomo, rintracciato dai carabinieri di Cesenatico, è ora in custodia nella casa circondariale di Forlì

Nel corso delle prime ore della nottata di martedì 24 luglio, i militari della dipendente Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza di evasione P.A., cinquantottenne, pregiudicato per reati vari, domiciliato nel riminese, disoccupato.

L’uomo, a seguito di richiesta di intervento giunta alla dipendente centrale operativa mediante 112 da parte di una donna, residente a Cesenatico, con la quale la predetta, impaurita, segnalava la presenza dell’uomo dietro la porta di casa, verso le ore 03:00 circa veniva rintracciato dai militari operanti a bordo di una bici lungo il viale Mazzini di Cesenatico, mentre si stava allontanando dall’abitazione della richiedente.

Condotto presso questo Comando, a seguito di accertamenti, risultava sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con il solo permesso di assentarsi dal proprio domicilio dalle ore 10:00 alle ore 12:00, pertanto, avvisato il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Forlì (dott.ssa Sara Posa), veniva dichiarato in stato di arresto.

Nella mattinata è stato condotto presso il Tribunale di Forlì per essere sottoposto ad udienza di convalida; l’arresto è stato convalidato ed il Tribunale di Rimini ha sostituito la misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare nella casa circondariale di Forlì, dove tuttora è detenuto.