Fattore R. Apre il Forum dell’Economia della Romagna con il Premio Nobel per l'economia Eric Maskin

Giovedì 20 Settembre 2018 - Cesena
Nella foto: il premio Nobel per l'Economia Eric Maskin

A Cesena Fiera seconda edizione del Forum. Focus sul tema della sostenibilità, declinata sul piano economico, finanziario e territoriale

 Imprese, istituzioni, associazioni: tutti insieme a Cesena Fiera nella seconda edizione di Fattore R, venerdì 21 settembre dalle ore 9

Il Forum dell’economia della Romagna pone l’accento sul tema della sostenibilità, declinata sul piano economico, finanziario e territoriale, e ospita un relatore di eccezione il Premio Nobel per l’Economia 2007 Eric Maskin.

Nel corso della giornata, moderata dal giornalista Sebastiano Barisoni, sarà presentato uno studio condotto da EY frutto di una sessantina di interviste ai principali attori delle imprese e delle istituzioni del territorio romagnolo, e illustrato da Donato Iacovone Ceo di E&Y. “I primi risultati, che saranno presentati integralmente al Forum, confermano che complessivamente la Romagna è tra i territori europei più performanti – spiega Luigi Serravalle, MED Supply Chain & Operations Leader di EY - L’area è un’eccellenza su alcuni indicatori, quali l’attenzione all’ambiente e alla diversità, benché in questo ambito scontiamo come Paese un gap culturale rispetto ad alcune realtà del Nord Europa”.

La Romagna si posiziona positivamente anche riguardo agli elementi dinamici che stimolano la crescita del territorio e mostra opportunità di miglioramento che possono essere colte più efficacemente in modalità “sistema”.

Edizione sold out (250 posti esauriti), il Forum ospiterà anche due tavole rotonde sui temi strategici per il territorio: "Fare sistema e comunicare all’esterno. Come mantenere competitivo e attrattivo il territorio Romagna” (Bruno Piraccini presidente di Orogel, Patrizia Leardini direttrice del Gruppo Costa Parchi, Fabrizio Togni Direttore generale BPER e Sara Cirone amministratore delegato di Stafer), e “Innovazione e competenze. Come attrarre talenti in Romagna per poter crescere” (Romina Urbinati general manager di Urbinati, Angelo Benedetti presidente e direttore generale Unitec Group, Alfredo Fioretti presidente CMC e Roberto Bozzi plant director di Vulcaflex).

Una importante novità dell’edizione di Fattore R di quest’anno è la collaborazione con la Città del Gusto Romagna del Gambero Rosso, voce autorevole del settore food&wine presente da oltre un anno presso Cesena Fiera, che valorizzerà il lunch finale riservato ai partecipanti. Il pranzo sarà firmato da Raffaele Liuzzi della Locanda Liuzzi di Cattolica, uno degli chef più noti apprezzati del nostro territorio: pugliese di nascita ma romagnolo di adozione da ormai vent’anni, Liuzzi ama definire la sua arte culinaria come una formula che, unendo materia prima, gusto, design e divertimento, riesce a creare un’emozione speciale in chi assaggia i suoi piatti. Il lunch di Fattore R sarà arricchito inoltre da una selezione dei migliori vini della Romagna, grazie alla presenza di una decina di cantine rigorosamente romagnole, presenti all'interno della Guida Vini d'Italia del Gambero Rosso (Castelluccio – Modigliana, Celli - Bertinoro, Divina Lux - Riolo Terme, Enio Ottaviani - San Giovanni in Marignano, Fattoria Nicolucci -Predappio, Noelia Ricci - Predappio, Rocche Malatestiane- Rimini, Trerè - Faenza).

Fattore R 2018 è organizzato da Cesena Fiera, EY e Confindustria Romagna, con il supporto della Camera di Commercio della Romagna. Sostengono il progetto Confcommercio, Rete PMI, Coldiretti, Confcooperative Forlì-Cesena – Ravenna - Rimini, Legacoop Romagna. Sponsor dell’iniziativa BPER Banca, Camac e IEG, con il supporto tecnico di Summertrade, Città del Gusto Romagna, Prog.El, 3 Civette, Romagnauto, Vita Santa Margherita.