Finisce l’attesa dei precari dell’Ausl Romagna: previste 240 assunzioni a tempo indeterminato

Sabato 17 Febbraio 2018 - Cesena

Sono 240 i dipendenti precari dell'Ausl Romagna che saranno assunti con contratti a tempo indeterminato. Ieri sono stati pubblicati i bandi che riguardano, fra gli altri, 120 infermieri, 50 operatori socio sanitari e 12 autisti di ambulanza. Lo rende noto Roberto Baroncelli, segretario generale del sindacato FP CISL: “Si tratta di due bandi rivolti a persone con i requisiti professionali richiesti dall’Azienda sanitaria fra i quali anche ostetriche, educatori, logopedisti, fisioterapisti, tecnici laboratorio che hanno effettuato periodi di lavoro all'Ausl".

 

 

È stato pubblicato un terzo bando per altre figure professionali, che al momento ha solo carattere di ricognizione di disponibilità all’assunzione, in attesa che l’azienda sanitaria calcoli il fabbisogno di personale. “Per questo come CISL – ribadisce Baroncelli – invitiamo tutti coloro che hanno i requisiti previsti dai bandi a fare domanda perché le graduatorie saranno valide fino a tutto il 2020. Ne consegue la concreta possibilità di altre nuove assunzioni nei prossimi anni, oltre alle attuali 240".

 

“L’emissione di questi tre avvisi – conclude il sindacalista romagnolo – è frutto della normativa e dell’accordo sindacale con la Regione Emilia-Romagna, nonché dell’impegno del sindacato locale per la tutela del lavoro e il mantenimento del buon livello del nostro servizio sanitario ”