Edilizia scolastica. A Savignano stanziati oltre 165 mila euro durante l'estate

Sabato 1 Settembre 2018 - Savignano sul Rubicone

Tra i lavori svolti rinnovati gli infissi alla “Gallo Cristallo”, installato un nuovo lucernaio alla Fioravanti e realizzati nuovi impianti alla palestra di Fiumicino

“Molti investimenti – spiegano il sindaco Filippo Giovannini e l'assessore ai Lavori pubblici Stefania Morara - riguardano l’efficientamento energetico, assolutamente prioritario sia per il contenimento dei consumi che per il comfort quotidiano di chi a scuola trascorre molte ore ogni giorno. Grazie all’accordo con il fornitore di energia, oltre che con fondi propri, ogni anno possiamo implementare nuovi interventi: già dal 2014 al 2016 eravamo riusciti a completare un 'primo giro' di riqualificazione di ogni scuola per porre rimedio alle situazioni più critiche, poi in questi due anni successivi abbiamo ulteriormente potenziato gli interventi sui diversi plessi: gli studenti savignanesi possono ora contare su scuole più sicure, efficienti e belle”.

Intervento più corposo, da ben 92mila euro, è quello alla scuola d'infanzia “Gallo cristallo”, in via Togliatti, dove gli infissi di tutte le finestre esistenti sono stati sostituiti con nuovi serramenti in pvc, limitando così il la dispersione di calore nei mesi più freddi. Circa 70, tra porte e finestre, le nuove strutture installate, che grazie a nuovi vetri stratificati potranno garantire anche maggior tutela dalle effrazioni esterne.

Il secondo intervento riguarda invece la scuola primaria “Fioravanti”, con la sostituzione del lucernaio nel corridoio della palestra: un intervento da 28mila euro che va a completare quanto già fatto nell’estate 2017, ossia consolidamento strutturale con lavori antisismici per il rinforzo dei solai di copertura di alcune aule, ritinteggiatura e posa di cartongesso.

In questa estate 2018, infine, si continua infine ad intervenire sulla palestra della scuola di Fiumicino, che già nel 2015 era stata interamente riqualificata con cappotto termico e coibentazione della copertura, sostituzione degli infissi e ritinteggiatura esterna. Molti gli interventi realizzati nell’ultimo mese: tutte le tubature della linea di riscaldamento sono state sostituite con una spesa di circa 10mila euro, mentre con un ulteriore stanziamento di 35mila euro si è provveduto a rifare l’impianto elettrico di palestra e spogliatoi sostituendo tutti i fari di illuminazione. In arrivo nei prossimi giorni, infine, le nuove porte interne da installare al posto delle vecchie.

In dirittura di arrivo anche il maxi cantiere da oltre un milione di euro alla scuola media “Giulio Cesare”, al termine dei diciotto mesi di lavori per la messa in sicurezza antisismica. La lunga serie di interventi strutturali ha cosi riguardato due dei quattro corpi che compongono l'edificio, nello specifico il blocco comprendente ingresso e aula magna e quello che raggruppa le aule lato Rimini, per complessivi 7.700 metri cubi.

Contestualmente il Comune è riuscito a far partire un ulteriore pacchetto di interventi, non legato alla sicurezza sismica bensì all'isolamento termico: grazie a un finanziamento regionale da circa 39mila euro sugli edifici 2 e 3 sono stati parallelamente realizzati guaine isolanti, pluviali in acciaio zincato e altre opere di coibentazione. Nuovi infissi, illuminazione a led, ritinteggiature completano l’opera per una totale riqualificazione del plesso.


Non sono veri e propri interventi strutturali ma saranno comunque una novità al momento del ritorno sui banchi i nuovi giochi a pavimento installati alla scuola primaria “Dante Alighieri”: in cortile, nelle giornate di bel tempo, i giovani studenti potranno godersi dama, carampana, twister colorato, salto in lungo e settimana incrociata.