La Cisl presenta a Cesenatico la sua proposta di riforma socialmente utile del sistema bancario

Giovedì 5 Aprile 2018 - Cesenatico
Le proposte della First Cisl vogliono tutelare anzitutto i risparmiatori

Il seminario di approfondimento si svolge venerdì 6 aprile alle 9.30

Salvaguardare i clienti delle banche, i consumatori, i risparmiatori e tutelare i lavoratori del settore è l’obiettivo di FIRST CISL, il sindacato dei dipendenti di banche e assicurazione della CISL, che presenta il suo Manifesto a Cesenatico. Il seminario di approfondimento sui temi del credito si svolgerà allo IAL Scuola Alberghiera in viale Carducci 225 a Cesenatico venerdì 6 aprile alle 9.30. La First Cisl e la CISL hanno redatto una proposta di riforma del sistema bancario che è stata denominata “Adesso Banca” e che è già stata presentata alle Istituzioni e ai banchieri.



“Come sindacato abbiamo elaborato una proposta di riforma del settore bancario, che cerca di tenere insieme tutti i soggetti che ruotano attorno alle banche” esordisce così Stefano Manzi, il segretario generale della FIRST CISL Romagna nel presentare il seminario di approfondimento sui temi del credito che si svolgerà allo IAL Scuola Alberghiera in viale Carducci 225 di Cesenatico venerdì 6 aprile dalle 9.30 alle 12.30. “Il sistema bancario deve recuperare la fiducia dei cittadini, delle famiglie e dei risparmiatori: solo così si potrà riformare il sistema del credito che è l’asse portante dell’economia. Talmente importante che è l’unico settore economico citato nella nostra Costituzione”.

La First Cisl e la CISL hanno redatto una proposta di riforma del sistema bancario che è stata denominata “Adesso Banca” e che è già stata presentata alle Istituzioni e ai banchieri. Ora il sindacato è impegnato in una road map in tutta Italia per farla conoscere e per condividerla con i propri iscritti ed anche con i cittadini. “Crediamo che il nostro territorio sia, purtroppo, terreno fertile per discutere di questo argomento - aggiunge Filippo Pieri, segretario generale CISL Romagna - considerato che negli ultimi anni abbiamo vissuto esperienze non positive sia per i lavoratori che per i clienti con alcune banche quali ex BRC, Carisp Cesena e Carisp Rimini".

Alcuni dei titoli della riforma, che saranno affrontati nel seminario, sono: la semplificazione della documentazione che i clienti devono firmare, l’inserimento di un tetto alle retribuzioni dei top manager delle banche, l’eliminazione delle pressioni commerciali sui dipendenti bancari e l’introduzione del reato di disastro bancario. Oltre a Giulio Romani, segretario generale FIRST CISL, interverranno Stefano Ercoli, titolare della segreteria tecnica del collegio ABF di Bologna che opera sotto l’egida di Banca d’Italia e Carlo De Masi, presidente Adiconsum (associazione di consumatori) che porteranno il loro contributo vivendo gli esiti dell’attività delle banche dalla parte dei clienti. Al seminario saranno presenti anche Matteo Gozzoli, sindaco di Cesenatico, Filippo Pieri, segretario generale CISL Romagna, e Giorgio Graziani, segretario generale CISL Emilia-Romagna.