Lavoro. Il sindaco di Cesena ha incontrato Cgil, Cisl e Uil sulla vertenza Technogym

Lunedì 21 Maggio 2018 - Cesena

La vertenza Technogym approda a Palazzo Albornoz. Il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo sviluppo economico Lorenzo Zammarchi, affiancati dal capo di gabinetto Matteo Marchi, hanno incontrato una rappresentativa sindacale, guidata dai segretari confederali (Silla Bucci per la Cgil, Filippo Pieri per la Cisl, Marcello Borghetti per la Uil) e composta dai responsabili di categoria e dai rappresentanti della Rsu aziendale.

 

A sollecitare l’incontro era stata la stessa Amministrazione comunale. «Technogym – spiegano il sindaco Lucchi e l’assessore Zammarchi - è una delle aziende più importanti del nostro territorio. Per questo abbiamo chiesto ai rappresentanti dei lavoratori di poterli incontrare, con l’obiettivo di raccogliere informazioni su una vertenza che loro stessi definiscono “non normale”. Per parte nostra, ci siamo assunti l’impegno di avviare una linea di dialogo anche con l’impresa, garantendo sin d’ora la “non estraneità” dell’Amministrazione comunale da una vertenza che ci chiama direttamente in campo».