L'Oikos di Gatteo a Mare ha celebrato l'8 Marzo ha omaggiato le donne con mezza giornata di ferie

Venerdì 9 Marzo 2018 - Gatteo
Colori di casa Oikos

L'azienda che produzione di pitture e vernici ecologiche per l'edilizia si è fatta carico dei costi dell'iniziativa

Mezza giornata di ferie. Questa l'iniziativa adottata da Oikos, azienda con sede in via Luigi Cherubini 2 a Gatteo a Mare, attiva nella produzione di pitture e vernici ecologiche per l'edilizia, in occasione dell'8 marzo.



"Proprio nella Giornata della donna - dice, in un'intervista a Labitalia, il presidente di Oikos, Claudio Balestri - la nostra azienda sostiene una campagna di sensibilizzazione volta a promuovere il benessere delle donne e lo sviluppo del loro talento". "In casa Oikos - sottolinea - l'8 marzo è tutti i giorni. Noi lavoriamo fianco a fianco delle donne e cerchiamo di sviluppare quello che è la corretta valorizzazione, non facendo distinzioni uomo/donna".

"In Oikos - spiega Balestri - le donne sono una risorsa fondamentale per il loro contributo di grande valore per lo sviluppo dell’azienda. In questa ricorrenza, come ogni giorno, desideriamo portare un attestato di riconoscenza alle nostre dipendenti per tutto quello che fanno, ma anche portare la nostra solidarietà a tutte le donne che hanno subito violenze". Per questo, "oltre ad impegnarci quotidianamente con misure atte a prevenire ogni forma di molestia nei luoghi di lavoro, desideriamo omaggiarle simbolicamente - ribadisce il presidente di Oikos - con mezza giornata di ferie a carico dell’azienda, ma, soprattutto, abbiamo deciso di fare una donazione a Telefono Rosa e a Doppia Difesa, per testimoniare il nostro impegno a far sì che l’Otto Marzo sia per tutte le donne, tutti i giorni".

"Nella nostra azienda - sostiene Claudio Balestri - le donne sono un elemento molto importante: togliendo la componente di produzione che è più un'attività maschile, su 150 dipendenti le donne superano il 50% della forza lavoro. Lavoriamo, infatti, al fianco delle donne con estremo piacere, non solo l'8 marzo".