Manutenzione straordinaria delle strade vicinali di uso pubblico: 90mila euro dal Comune di Cesena

Mercoledì 28 Marzo 2018 - Cesena
Foto d'archivio

Finanziamento stanziato in favore dei Consorzi stradali riuniti, anche per i lavori di realizzazione della segnaletica prevista

E’ di 90mila euro il finanziamento del Comune di Cesena a sostegno della manutenzione straordinaria delle strade vicinali ad uso pubblico. Nei giorni scorsi la Giunta ha approvato la delibera con cui stanzia la somma per la compartecipazione alle spese per l’esecuzione delle opere previste nel progetto “Pronto intervento 2018” predisposto dai Consorzi stradali riuniti per provvedere alla sistemazione delle strade consorziate. Con lo stesso atto, il Comune ha affidato al Consorzio anche il compito di realizzare, in sua vece, la segnaletica stradale necessaria. Complessivamente, il progetto di manutenzione dei Consorzi stradali riuniti ammonta a 160mila euro di cui la metà – vale a dire 80mila euro - sarà coperta dal contributo comunale, integrato da altri 10mila euro che serviranno per i lavori di realizzazione della segnaletica prevista

“Le strade vicinali ad uso pubblico – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessora alla Mobilità Maura Miserocchi - svolgono un ruolo rilevante nel quadro della viabilità comunale. Basti dire che, a fronte di una rete stradale di poco meno di 900 chilometri, le strade vicinali rappresentano il 28% del totale, estendendosi per 293 chilometri (mentre le strade comunali si sviluppano per 587 chilometri) e costituiscono una parte preponderante dei collegamenti nelle zone rurali, sostenendo un traffico che in molti casi va oltre all’accesso dei fondi affacciati su di esse. Già da diversi anni l’Amministrazione comunale ha individuato nei Consorzi lo strumento più efficace per un’ adeguata gestione del sistema di viabilità vicinale, favorendo la loro costituzione e impegnandosi a garantire in via prioritaria il supporto economico  per le manutenzioni alle strade consorziate, sostenendo la copertura del 50% delle spese previste a questo scopo. L’approvazione della delibera rientra, per l’appunto, in questo quadro”.

“Con il progetto di Pronto intervento – proseguono gli amministratori cittadini – saranno assicurate le opere più significative per il mantenimento delle vicinali, con interventi mirati sui punti più critici. La tipologia è molto varia e comprende, fra le altre cose, il risanamento degli strati di fondazione, l’asportazione delle parti di asfalto ammalorate e il successivo rifacimento del piano viabile; la ripavimentazione della sede stradale, la sistemazione delle opere di drenaggio per le acque superficiali, la pulizia dei fossi, la sistemazione delle scarpate. Il tutto per ridurre i problemi di questa importante fetta di viabilità del territorio comunale, nell’ambito di un impegno più complessivo che, come si ricorderà, ci ha portato a stanziare nelle ultime settimane 3,3 milioni di euro per gli interventi di ripristino sulle strade comunali danneggiate dalla recente ondata di maltempo”.

 

Nel frattempo, prosegue il percorso di sviluppo dei Consorzi. Nella stessa riunione, infatti, la Giunta comunale ha approvato la delibera per l’ampliamento dell’ambito consortile Ronta al Viottolo del Fiume in Ronta.