Manutenzione. Approvato il progetto per gli interventi allo Sferisferio a alle mura di Roversano

Mercoledì 7 Novembre 2018
Nelle foto lo Sferisferio e le mura di Roversano

Importo complessivo di circa 30mila euro

Lo Sferisterio e le mura di Roversano saranno presto interessati da opere di manutenzione straordinaria, come richiesto dai cittadini con l’edizione di Carta Bianca dello scorso anno. La Giunta ha appena approvato il progetto definitivo dei due interventi, per un importo complessivo di circa 30mila euro.


Entrando nel dettaglio, per lo Sferisterio è prevista la ricostruzione di una porzione di muro del lato corto versante nord, crollato nel febbraio 2015, quando la struttura fu investita da una frana provocata dalle intense piogge di quei giorni. Con l’intervento programmato, non solo si ricostruirà la parte di muro crollata (utilizzando mattoni antichi, per integrarsi meglio con le strutture circostanti), ma prima si provvederà a realizzare opere di contenimento, per evitare nel futuro problemi analoghi.


A Roversano, invece, i lavori previsti in delibera riguardano l’impermeabilizzazione di una stanza recuperata nella parte interrata prospiciente l’arco di ingresso al borgo. Il locale ha un soffitto a volta dove sono si sono verificate infiltrazioni d’acqua e con questo progetto si mira a eliminare il problema, rimuovendo il terreno soprastante, fino a riportare alla luce l’estradosso della volta poi, reintegrando l’elemento strutturale e provvedendo a realizzare un massetto di sottofondo rinforzato e una guaina impermeabilizzante, per poi rinterrare la struttura fino al ripristino delle quote preesistenti.


Entrambe gli interventi dovrebbero essere realizzati nei primi mesi del prossimo anno.

 

“Nel corso degli anni – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – sia lo Sferisterio che il borgo di Roversano sono stati oggetto di ripetuti interventi con lo scopo di preservarne l’integrità, di fronte ai guasti provocati dal passare del tempo e, sempre più di frequente, dalle intemperie. Questa volontà, evidentemente, è condivisa dai cesenati, che hanno dimostrato la loro attenzione per questi due manufatti storici anche in occasione di Carta Bianca. I due interventi appena approvati, infatti, erano stati proposti e votati nell’edizione dello scorso anno. E accanto ad essi, ne sono previsti altri (sempre scaturiti da Carta Bianca) relativi a Roversano: si tratta della ricostruzione della scala all’interno della torre e del cancello d’ingresso. E anche per queste opere, del valore complessivo di circa 15mila euro, i fondi sono già stanziati. Si tratta di una sorta di "premio collettivo" ad una piccola comunità che pure in questi anni ci ha abituati ad una grande vivacità sociale e ad eventi ormai sentiti e partecipati da tanti, come il suggestivo Presepe che viene realizzato tra le abitazioni di Roversano”.