Mostre. A Cesena inaugura la personale dell’artista olandese Ruudt Wackers

Sabato 5 Maggio 2018 - Cesena
Un'opera di Ruudt Wackers

La Galleria Comunale d’Arte del Palazzo del Ridotto di Cesena ancora una volta diventa sede di un importante appuntamento artistico: da oggi, sabato 5 maggio al 24 giugno ospiterà la personale dell’artista olandese Ruudt Wackers. L’inaugurazione è fissata per oggi alle ore 17,00. Per Cesena si tratta di un gradito ritorno: l’arte di Wackers, infatti, era già stata protagonista di alcune esposizioni allestite nei primi anni Duemila. 

 

“Sono un artista figurativo – così si definisce Wackers - Ho fondato una Accademia di Belle Arti ad Amsterdam nel 1982, che porta ancora il mio nome, per amore della mia professione. Io stesso ho constatato durante il periodo in cui ero studente, negli anni ‘60, alla Rijsacademie di Amsterdam, un degrado nella qualità dell’insegnamento artistico. Ho chiamato questo “Sindrome di Picasso” ovvero la libertà di espressione prima di tutto che tutto autorizza. Ma lo stesso Picasso ha detto: “ho lavorato tutta la vita per disegnare come un bambino” (cioè con l’innocenza e la purezza di un bambino) avendo lui frequentato per dieci anni una Scuola di Belle Arti con insegnamento accademico ottocentesco, prima a Barcellona e poi a Madrid. Si ignora o si dimentica questo, troppo spesso. Essendo il caos diventato sempre più evidente ho dato vita, come “contro-rivoluzione”, alla Accademia Ruudt Wackers dove giovani e meno giovani potessero avere ancora la possibilità di apprendere il mestiere del fare pittura e scultura con basi solide per affrontare poi la modernità (due anni di insegnamento di base e due anni successivi di ricerca). Io non mi definisco un artista di arte contemporanea ma piuttosto un artista di arte moderna. Nei miei lavori cerco assiduamente di legare i valori estetici tradizionali con le conquiste moderne. Per aumentare la forza espressiva si possono utilizzare gli strumenti del saper fare. Ma la base di tutto resta la vera pittura , il sapere disegnare e la padronanza del mestiere di artista. Ho cominciato col definirmi pittore e scultore figurativo. Ma ho sempre detto ai miei allievi che non saranno mai buoni artisti figurativi se non arriveranno a pensare non-figurativo”.

 

Ruudt Wackers

 

È nato ad Echt nei Paesi Bassi. La sua formazione inizia presso il pittore Henk Van Leeuwenche, che lo prepara per i successivi studi alla Rijksacademie voor Beeldende Kunsten (Accademia Nazionale d'Arte) di Amsterdam, dove segue i corsi del noto pittore olandese Sierk Schröder. Nel 1983 fonda una sua accademia d'arte, la «Ruudt Wackers Academie», attiva ancora oggi. Dall'inizio degli anni '90 Ruudt risiede e lavora nel sud della Francia. Ha esposto le sue opere in molti paesi come Francia, Paesi Bassi, Belgio, Italia, Stati Uniti, Germania. Molti dei suoi dipinti, disegni, pastelli e sculture, appartengono a collezioni pubbliche e private.

 

INFO

 

La mostra rimarrà aperta fino al 24 giugno nei seguenti orari: tutti i pomeriggi dal martedì alla domenica dalle 16.30 alle 19.30; nelle mattine di mercoledì, sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30. Lunedì chiuso. Ingresso libero.

• Informazioni: I.A.T. Comune di Cesena – Piazza del Popolo, 9 – 0547 356327 – iat@comune.cesena.fc.it – www.comune.cesena.fc.it