Nevicate previste per sabato 3 febbraio: pronto il piano d'intervento del Comune di Cesena

Venerdì 2 Febbraio 2018 - Cesena
Spartineve in azione (immagine d'archivio)

La previsione dell'arrivo della neve a bassa quota nella mattina di sabato 3 febbraio, con possibilità di precipitazioni anche in pianura, ha fatto scattare i preparativi per avviare gli interventi in caso di neve e ghiaccio da parte del Comune di Cesena sull'intero territorio di competenza. Il numero di spartineve a disposizione è di 67, più 5 adibiti a pulizia parcheggi per un totale di 72, comprensivi di 6 mezzi spandisale. Vi sono inoltre a disposizione altri 2 mezzi spandisale. Gli spartineve entrano in azione solo quando si è depositata a terra una quantità di neve sufficiente per poter essere portata via dalle pale dei mezzi.



Neve in arrivo a bassa quota, con possibilità di precipitazioni - seppur più limitate - anche in pianura
nella mattina di sabato 3 febbraio: queste le previsioni meteorologiche. Di fronte a questa eventualità, il Comune di Cesena ha fatto scattare i preparativi per avviare gli interventi in caso di neve e ghiaccio. In magazzino è già pronto a entrare in azione lo spandisale di proprietà comunale e si sta provvedendo a preavvisare gli operatori delle colline, dove è più probabile che si renda necessario il loro intervento. Va ricordato che, in caso di nevicate, il principale compito del Comune è di mantenere libere dalla neve e dal ghiaccio le strade comunali. Il servizio viene svolto sia con mezzi del Comune, tramite il settore Infrastrutture e Mobilità, sia attivando le ditte con le quali è convenzionato. Il numero di spartineve a disposizione è di 67, più 5 adibiti a pulizia parcheggi per un totale di 72, comprensivi di 6 mezzi spandisale. Vi sono inoltre a disposizione altri 2 mezzi spandisale comunali al magazzino cantonieri che possono essere utilizzati in caso di guasti o interventi minori.

E' da tenere presente che i vari interventi vengono definiti tenendo conto dell’intensità e della durata della precipitazione e delle condizioni climatiche (temperatura, presenza di vento e pioggia) e che gli spartineve entrano in azione solo quando si è depositata a terra una quantità di neve sufficiente per poter essere portata via dalle pale dei mezzi. Il programma di lavoro del Piano neve prevede che si intervenga prima di tutto sulla viabilità principale per essere poi, eventualmente, esteso alla viabilità secondaria. Per una migliore organizzazione, il territorio comunale è stato suddiviso in 48 zone, e ciascuna di esse è stata assegnata ad un operatore con mezzo dotato di lama spartineve. Fanno eccezione le quattro zone corrispondenti ai percorsi principali della città (Via Emilia, Via Romea e Dismano, Circonvallazione Pievesestina e limitrofe, Via Spadolini, Assano, Cervese, Madonna dello schioppo e Cerchia di Sant’Egidio): qui sono previsti due mezzi che lavorano in coppia (a volte affiancati, a volte partendo da punti diversi). In caso di ghiaccio, i trattamenti sulle strade comunali sono effettuati dal Settore Infrastrutture e Mobilità utilizzando 6 mezzi spandisale che entrano in azione non appena se ne presenta la necessità. In questo caso, la priorità d’intervento è riservata a viadotti e cavalcavia, alle strade collinari o cittadine con pendenza rilevante e alla zona Ospedale, oltre che alle principali vie cittadine di scorrimento.

Ma anche i cittadini sono chiamati a dare il loro contributo. In particolare, si raccomanda a tutti di comportarsi con la massima prudenza, uscire di casa solo se necessario e, se possibile, evitare di mettersi in viaggio in orari critici: oltre a risparmiare problemi, si eviterà di intralciare le operazioni di pulizia. E’ consigliabile ridurre al minimo l'uso dell'automobile, non utilizzare motocicletta o bicicletta e preferire i mezzi pubblici. Se possibile, parcheggiare l’auto in spazi privati (cortili, garage) e non lungo le strade principali ed in aree pubbliche, per agevolare la rimozione della neve ed eventuali interventi di soccorso. Da evitare la sosta e il transito sotto gli alberi. Inoltre, occorre particolare attenzione quando si transita da sottopassi, cavalcavia, incroci e rotonde.

NUMERI UTILI
Per chiedere informazioni o fare segnalazioni ci si può rivolgere a uno dei seguenti numeri Centralino Comune di Cesena: 0547/356111 Centralino Polizia Municipale: 0547/354811 Settore Infrastrutture e Mobilità (Ufficio Cantonieri) 0547/356375-356376 - per informazioni relative a strade e viabilità – i numeri sono normalmente attivi in orario di ufficio, vengono comunque attivati durante le nevicate Ufficio Protezione Civile 0547-603511/603512/603513 e 0547/356365/356364 - i numeri sono normalmente attivi in orario di ufficio, verranno attivati 24 ore su 24 unicamente in caso di stato di emergenza. Naturalmente ci sono anche il sito http://www.comune.cesena.fc.it e la pagina Facebook http://www.facebook.com/comunedicesena.
E' poi da ricordare che il Comune di Cesena ha attivato un Servizio di allertamento tramite messaggistica cellulare (sms), al quale tutte le famiglie sono invitate ad aderire. Tale servizio, infatti, permette di ricevere, in tempo reale, sms di avviso (preallarme o allarme) su criticità ambientali, per le quali è determinante informare tempestivamente i cittadini raggiungendo, in caso di emergenza, ogni nucleo familiare. Aderire al Servizio di sms si può fare in uno dei seguenti modi: on line, collegandosi alla pagina del sito web del Comune di Cesena https://servizi.unionevallesavio.it/applicazioniweb/sms_protezionecivile/ oppure compilando il modello di adesione cartaceo presso lo Sportello Facile del Comune di Cesena.