Orchestra AVRomagna: all’Alighieri il concerto degli Istituti musicali di Cesena, Ravenna e Rimini

Lunedì 19 Marzo 2018

Settanta elementi tra studenti e docenti eseguiranno opere di Mendelssohn e Beethoven

Venerdì 23 marzo, alle 21 al Teatro Alighieri in via Mariani 2 a Ravenna si terrà il concerto dell'orchestra sinfonica AVRomagna, formata dagli studenti e dai docenti delle tre Istituzioni di Alta formazione artistica e musicale della Romagna: il Verdi di Ravenna, il Lettimi di Rimini e il Maderna di Cesena. 

L’evento, che ha già registrato esibizioni a Cesena e a Rimini, segna una proficua e intensa collaborazione intesa al comune obiettivo di fare rete per valorizzare il repertorio musicale per grandi organici e delle opere maggiori avvalendosi della professionalità di studenti e docenti dei tre Istituti di studi superiori musicali romagnoli. Composta da 70 elementi fra studenti e docenti-tutor, l’orchestra AVRomagna è infatti il frutto di un progetto interistituzionale Afam (Alta formazione artistica e musicale) fra i tre conservatori della Romagna avviato con successo da tre anni.

Il programma del concerto prevede musiche di Mendelssohn con l’esecuzione della Sinfonia n. 5 in re minore op. 107 “La Riforma” che sarà diretta da Paolo Manetti, e di Beethoven, con l’esecuzione del Coriolano Ouverture in do minore op. 62 e della Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92, dirette da Federico Ferri. Nel caso dell’opera di Mendelssohn si tratta di un controverso lavoro giovanile, mentre la sinfonia di Beethoven è uno dei grandi capolavori del compositore e musicista tedesco.

L’ingresso è libero, senza obbligo di prenotazione. Al teatro Alighieri sono inoltre previste, nell’occasione, installazioni site specific del mosaicista Felice Nittolo con il quale è in corso una collaborazione intesa a valorizzare il binomio musica e mosaico poiché “comporre un mosaico è come scrivere una poesia o comporre un brano di musica”.