Parcheggio. Sosta in zona stazione a Cesena: “Gasometro” aperto agli abbonati

Mercoledì 5 Dicembre 2018 - Cesena
Foto di repertorio

Da domani, giovedì 6 dicembre, potranno lasciare l’auto anche nel parcheggio di vicolo del Gasometro i titolari degli abbonamenti per i parcheggi pubblici in struttura “Mattarella” e “Martini”. Si intende così favorire l’assestamento della sosta in area Stazione di Cesena, dopo la riorganizzazione scattata in via sperimentale all’inizio di novembre che, oltre ad ampliare le possibilità di parcheggio per gli abbonati (in via Piave e piazza degli Alpini), aveva introdotto la tariffa oraria regolata da parcometro nell’area di sosta di vicolo del Gasometro (fino a quel momento gestita con le sbarre). 

Con il nuovo assetto, però, si sono registrati – specialmente di primo mattino - file e rallentamenti per accedere al parcheggio ‘Mattarella’, che hanno suscitato le lamentele degli utenti.

 

“Con la delibera che abbiamo adottato oggi e che diventerà operativa domani - specificano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora alla Mobilità Maura Miserocchi – viene modificato il provvedimento adottato poche settimane fa e che (ci teniamo a ricordarlo) era nato per rispondere alle richieste di molti abbonati che segnalavano come, in alcuni momenti, i posti auto a disposizione per loro fossero insufficienti. Le modifiche di questo tipo non sono una novità: ogni volta che modifichiamo il traffico o la sosta di un’area, prevediamo sempre una fase iniziale di sperimentazione, per monitorare gli effetti e portate eventuali correttivi, come appunto in questo caso. Due gli interventi che abbiamo previsto. Prima di tutto, già da domani gli abbonati avranno a disposizione anche il parcheggio “Gasometro”, dove potranno lasciare liberamente l’auto esponendo la tessera di abbonamento; per tutti gli altri automobilisti rimarranno in vigore le tariffe introdotte a novembre, vale a dire 1,10 euro per la prima ora e 1,50 euro dalla seconda ora e successive”

 

“La seconda novità – proseguono Sindaco e Assessora – riguarda il parcheggio Mattarella, dove si sono registrate le file all’ingresso. Per ovviare a questo problema, è stato deciso di eliminare anche qui la sbarra e di installare i parcometri per il pagamento della sosta; la tariffa rimarrà immutata: 50 centesimi all’ora fino a un massimo di 2 euro per tutto il giorno. I lavori per smontare la sbarra e montare i parcometri sono previsti entro la prossima settimana”. “Naturalmente – concludono il Sindaco Lucchi e l’Assessora Miserocchi – anche per questi ulteriori cambiamenti si comincia con una fase sperimentale, che sarà monitorata per verificarne l’efficacia”.