Pompignoli (LN): "Scuola container di Bagno di Romagna? Una situazione gravissima"

Giovedì 19 Ottobre 2017 - Bagno di Romagna

Il consigliere regionale della Lega Nord sollecita con un'interrogazione l'intervento della Regione in merito alla situazione della scuola Manara Valgimigli

Il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, sull’onda della denuncia portata avanti dal responsabile di vallata Gianni Facciani, ha depositato in mattinata un’interrogazione con carattere di urgenza all’attenzione della Giunta Bonaccini per sapere: “quali urgenti iniziative intenda assumere perché la scuola Manara Valgimigli possa essere spostata in tempi urgenti in un edificio adeguato e per quali motivi né la locale amministrazione comunale, né i vertici dell’Unione Comuni Valle Savio si siano attivati per portare il problema all’attenzione generale delle istituzioni e per trovare la strada per risolverlo”.


Pompignoli vuole conoscere “le motivazioni concrete che hanno impedito la realizzazione di una nuova scuola come promesso nel 2006 dall’amministrazione guidata dal sindaco Lorenzo Spignoli e a chi siano da ascrivere le responsabilità di questo deplorevole ritardo. Dall’8 gennaio 2006 gli alunni della scuola secondaria Manara Valgimigli - ricorda il consigliere della Lega – fanno lezione in un container; si tratta di una situazione gravissima che non ha scusanti. Sono passati 11 anni e da allora non si è fatto nulla! Non è chiaro infatti se si ritenga maggiormente percorribile e sostenibile economicamente la strada della ristrutturazione del vecchio edificio o quella della realizzazione di una nuova struttura. Attendiamo dalla Regione e dal Comune una risposta tempestiva che faccia chiarezza sulla vicenda”.