Porti. Dalla Regione 500mila euro per spese di dragaggio e per l'illuminazione dei porti turistici

Giovedì 21 Giugno 2018 - Cesenatico
Per il porto di Cervia previsto uno stanziamento di 50mila euro

La somma rimane invariata negli ultimi anni. "Bene" da Pd, Ln chiede "più investimenti". L'assessore Corsini: "Previsti ulteriori 160 mila euro per completare gli interventi nei porti comunali"

Quattrocentomila euro di risorse per i dragaggi dei porti regionali e centomila per le spese di illuminazione di quelli turistici. Sono queste le spese previste quest'anno per i porti di rilievo regionale e comunale, e la somma rimane invariata negli ultimi anni. E' l'assessore al turismo e commercio, Andrea Corsini, in Commissione territorio, ambiente e mobilità, a fornire le cifre per ogni porto.

48 mila per quello di Cattolica, 50 mila per Rimini, 100 mila per Comacchio e - per quanto riguarda i porti comunali e fluviali - 39 mila per Bellaria-Igea Marina, 50 mila per Cervia, 40 mila per Riccione, e 40 mila per Boretto. "Nel bilancio di assestamento prevediamo inoltre ulteriori 160 mila euro per completare gli interventi nei porti comunali", spiega Corsini.

E per quanto riguarda le spese di illuminazione le somme sono suddivise così: 22 mila per il porto di Cattolica, 14 mila per Cesenatico, 5 mila per Goro, 12 mila per Comacchio e 46 mila per Rimini. "Bene che le spese non siano aumentate negli anni e che comunque siano previste ulteriore risorse dal bilancio di assestamento" è il commento di Gianni Bessi (Pd). Non è d'accordo invece Marco Pettazzoni (Lega Nord): "Con queste cifre si rischia di non essere all'altezza, ci vorrebbe più coraggio e investimento".

"Le risorse sono sufficienti", è la replica di Corsini che ricorda comunque che "in caso di esigenze particolari sono sempre previsti ulteriori stanziamenti come lo scorso anno per l'insabbiamento del molo di Cattolica".

La richiesta di parere ottiene l'approvazione di Pd, Si e Misto-Mdp e l'astensione di Ln, M5s e Mns. In commissione è stata anche approvata la variante cartografica al piano paesaggistico del Comune di Viano.