Premio Agenda Digitale del Politecnico di Milano al Comune di Cesena per l'anagrafe telematica

Mercoledì 6 Dicembre 2017 - Cesena
Il Comune di Cesena (foto d'archivio)

Proclamato vincitore nella sezione Enti Locali, tra le Regioni riconoscimento all'Emilia Romagna per il progetto 'PP-ER Procurement Paperless' che consente di gestire gli ordini di acquisti effettuati dalle Pubbliche Amministrazioni (farmaci, dispositivi medici, beni economali e servizi immateriali)

Giustizia Amministrativa con il progetto del 'Processo Amministrativo Telematico' come esempio di attuazione dell'Agenda Digitale, la Regione Emilia Romagna con il progetto 'PP-ER Procurement Paperless Emilia Romagna', caso di successo tra gli enti regionali, e il Comune di Cesena con il suo progetto di Anpr come modello tra gli Enti Locali. Sono questi i tre vincitori del Premio Agenda Digitale 2017 del Politecnico di Milano, l'iniziativa dell'Osservatorio Agenda Digitale per promuovere i progetti che si sono distinti per capacità di usare le tecnologie digitali come leva di trasformazione del Paese. 

Nella categoria “Agende Digitali degli Enti Locali”, dunque, ha ritirato il premio il Comune di Cesena per il suo progetto di ANPR con una soluzione applicativa per la realizzazione dell'Anagrafe Comunale con il supporto tecnologico di Dedagroup Public Services: Civilia Next è una soluzione web nativa, scalabile, interoperabile, fruibile in sicurezza da qualsiasi device, anche in mobilità, erogabile in cloud, economica, veloce, facile da adottare.

 

Nell'ambito “Agende Digitali Regionali” è stata premiata la Regione Emilia Romagna con l'Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici Intercent-ER, per il progetto “PP – ER Procurement Paperless Emilia Romagna”, che ha realizzato una soluzione interoperabile di scambio in xml UBL-PEPPOL attraverso la rete europea di Access Point PEPPOL, che consente di gestire gli ordini di acquisti effettuati dalle Pubbliche Amministrazioni (farmaci, dispositivi medici, beni economali e servizi immateriali) e che ad oggi, tramite il nodo di interscambio NoTI-ER, ha consentito di trasmettere complessivamente 257.500 ordini e ricevere 633.000 Documenti di trasporto, oltre a gestire 2,4 milioni fatture elettroniche.

Tre menzioni speciali sono state assegnate alla Rai per il contributo di valore all'alfabetizzazione digitale degli italiani attraverso i suoi programmi televisivi, alla Regione Piemonte per il progetto 'Nivola Piemonte' e al Comune di Roma Capitale per il progetto dei 'Punti Roma Facile'.

I 13 progetti giunti alla fase finale erano stati presentati ieri - maedì 5 dicembre - a Roma, al convegno dell'Osservatorio Agenda Digitale. I vincitori sono stati selezionati da una giuria qualificata sulla base dei criteri di diffusione, impatto, rilevanza e replicabilità della soluzione, governance del progetto, innovatività tecnologica e modalità di realizzazione del progetto.

"Tutti i progetti premiati rappresentano casi di successo che è importante valorizzare - afferma Luca Gastaldi, Direttore dell'Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano -. Il Premio infatti si pone l'obiettivo di sostenere la cultura dell'innovazione digitale nel Paese, dando visibilità alle aziende e alle Pa italiane più innovative per generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze".