Premio Bancarella. L’8 giugno a Cesena la serata dedicata al premio letterario: ospiti i 6 finalisti

Mercoledì 6 Giugno 2018 - Cesena
Paolo Rumiz

Venerdì 8 giugno alle ore 20,45, in piazza Bufalini o in caso di pioggia in Biblioteca Malatestiana, la città di Cesena torna a indossare l’abito da sera delle grandi occasioni: ospiti per la serata dedicata al Premio Bancarella saranno i finalisti della 66° edizione del premio letterario nazionale. Organizzata da Confesercenti Cesenate, in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola del Comune di Cesena, la serata sarà un’occasione per il pubblico che ama la lettura di incontrare e ascoltare direttamente gli scrittori che sono in gara per aggiudicarsi il premio Bancarella per l’anno 2017: Marco Consentino, Domenico Dodaro e Luigi Panella (I fantasmi dell’Impero), Guido Marangoni (Anna che sorride alla pioggia), la editor di Jessica Fellowes (L’assassinio di Florence Nithtigale Shore), Dario Corrente (Nostalgia del sangue), Dolores Redondo (tutto questo ti darò), Paolo Rumiz (la regina del silenzio). 

Sentiremo dalla voce dei sei finalisti del Premio Selezione Bancarella 2018 come sono nati i loro libri e che cosa c’è dietro le loro storie… in attesa della domenica di luglio quando, come da tradizione, verrà proclamato il vincitore durante la serata conclusiva nella manifestazione ospitata dalla città di Pontremoli.

 

I sei scrittori presenteranno i 6 libri, molto diversi tra loro ma tutti di ottima qualità: si va dalla condivisione dolcissima e onesta dell’esperienza di essere genitore di Anna, una bimba affetta dalla sindrome di down, di Guido Marangoni, alla piacevolezza del romanzo di Jessica Fellowes, un giallo garbato dalle atmosfere di inizio secolo in Inghilterra, al thriller duro di Dario Correnti lo pseudonimo con cui hanno firmato il libro due giornalisti di cronaca nera, alla storia d’amore e sangue di Dolores Redondo, che con questo libro ha vinto un prestigioso premio in Spagna, fino all’insolito romanzo storico ambientato in Etiopia al tempo in cui si chiamava Abissinia che racconta le orrende violenze inflitte alla popolazione dai soldati italiani, alla bella favola di Paolo Rumiz che racconta come la parola e la musica riescono a restituire dignità ad un popolo oppresso.

 

La serata sarà anche l’occasione per riportare sotto i riflettori i ragazzi vincitori dell’iniziativa “Un libro premia per sempre- il Bancarella nelle scuole. A Cesena l’ha spuntata Degli Angeli Letizia 3°f liceo scientifico righi per il libro “La regina del silenzio” che si è aggiudicata la borsa di studio di € 400,00 intitolata a “Marcello Montalti” e a Ravenna Matilde Melini, III C liceo classico Dante Alighieri che ha recensito il libro “l’assassinio di Florence Nightingale Shore” Non mancherà l’ormai tradizionale appendice gastronomica e conviviale all’evento, nella cornice suggestiva del cortile della Malatestiana. Qui saranno protagonisti i prodotti tipici della Romagna, a partire dalla piadina. Un’occasione per far conoscere a questi “vip della letteratura” le delizie gastronomiche locali. L’intera iniziativa è stata organizzata sotto la regia di Maria Luisa Pieri e sarà condotta da Elide Giordani. Porteranno il loro saluto il sindaco Paolo Lucchi, Dario Domenichini presidente della Confesercenti Emilia Romagna e un rappresentante della Fondazione Bancarella.