Sanità. Pieri (CISL) su finanziamento Ospedale Cesena: “Ora ci aspettiamo un percorso partecipato”

Mercoledì 31 Ottobre 2018 - Cesena

“Una buona notizia per tutti i cittadini della Romagna” – così Filippo Pieri, segretario generale della CISL Romagna, commenta la decisione della Conferenza Stato e Regioni sul finanziamento statale per la costruzione del nuovo ospedale a Cesena. “Questo conferma il lavoro fatto finora dalle amministrazioni locali – prosegue il segretario – ma per la CISL l’obiettivo non deve essere solo costruire strutture nuove, bensì migliorare il già buon servizio sanitario riducendo i tempi di accesso, creando eccellenze sanitarie, investendo sulla valorizzazione e formazione del personale.” 

 

“Quando si aprirà la fase della progettazione – dichiara Pieri – ci aspettiamo un percorso partecipato con le parti sociali e le associazioni perché occorre affrontare alcuni temi che non possono essere dimenticati quali la concentrazione del centro servizi di Pievesestina nel sito del nuovo ospedale, quale futuro utilizzo per ’attuale ospedale, la mobilità e i relativi servizi per le persone anziane o con difficoltà di movimento.”

 

“Infine – conclude Filippo Pieri – saranno decisivi nel rapporto di trasparenza e fiducia con i cittadini il controllo del consuntivo speso rispetto a quanto preventivato, l’attenzione alla gestione degli appalti in cui sono possibili infiltrazioni criminali e il reimpiego dei 156 milioni di euro che l’AUSL Romagna non spenderà per finanziare altri progetti compresi quelli sulla qualificazione del personale.”