Scossa di terremoto di magnitudo 3.9 in provincia di Forlì-Cesena nella tarda serata di lunedì

Martedì 6 Marzo 2018 - Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Verghereto
Foto di archivio

La terra ha tremato alle 22.50, l'epicentro nel comune di Santa Sofia ad una profondità di 8 chilometri. La scossa è stata avvertita distintamente a Bagno di Romagna, Civitella, Galeata, Verghereto, Sarsina e anche a Cesena e Firenze. Non si registrano per ora danni

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 è stata avvertita alle 22.50 di lunedì 5 marzo in provincia di Forlì-Cesena. La scossa è stata registrata dalla sala sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) con epicentro nel comune di Santa Sofia ad una profondità di 8 chilometri. La scossa è stata avvertita distintamente nei comuni di Bagno di Romagna, Civitella di Romagna, Galeata, Verghereto, Sarsina e anche a Cesena e Firenze. 

Per ora non si registrano danni. Con un tweet i Vigili del fuoco fanno infatti sapere "ad ora nessuna richiesta di soccorso dopo l'evento sismico ML 3.9 registrato tra i comuni di Santa Sofia, Bagno di Romagna, Galeata e Civitella di Romagna. Alla sala operativa dei #vigilidelfuoco sono giunte solo richieste di informazioni".