Strade groviera: il Comune di Cesena sta per porvi rimedio e chiede ad Anas e Provincia cosa faranno

Mercoledì 7 Marzo 2018 - Cesena
Una delle decine di migliaia di buche sull'asfalto delle strade romagnole

Per la viabilità di propria competenza l'amministrazione cittadina ha già pronto uno stanziamento di oltre 3,3 milioni di euro. Il sindaco vuole che i due enti si muovano

Con le strade ridotte a paesaggio lunare dopo l'ondata di neve e gelo, il Comune di Cesena è pronto a muoversi per chiudere le buche e sistemare l'asfalto nella viabilità di propria competenza. Ma strettamente connessa a quest'ultima ci sono le strade provinciali e statali, in analoghe condizioni se non peggiori: non avendo finora avuto notizia di interventi in programma da parte della Provincia di Forlì-Cesena e dell'Anas, il sindaco di Cesena ha chiesto formalmente ai due enti di fare sapere le loro intenzioni. Ovvero se si muoveranno con la stessa celerità del Comune e, soprattutto, se sono pronti a tirare fuori i soldi, visto che l'amministrazione cesenate è pronta a staccare un assegno di più di 3,3 milioni di euro.



La neve si scioglie, ma sulle strade del cesenate sono rimasti i segni dell’emergenza appena archiviata: buche, avvallamenti, intere porzioni di asfalto saltate via. Uno scenario che si ripete, inevitabilmente, dopo ogni ondata di gelo, e che crea disagi e pericoli per la circolazione. Il Comune di Cesena si sta già attivando per programmare gli interventi necessari a rimettere in sesto il prima possibile la rete viaria comunale, a cominciare dai tratti più martoriati. Ma accanto alle strade comunali, che si estendono per oltre 580 km., sul territorio cesenate passano anche altre arterie la cui manutenzione è competenza di enti diversi. E per garantire la sicurezza stradale dell’intera area cesenate occorre che anche questi ultimi facciano la loro parte.

Per questo, mercoledì 7 marzo il sindaco Paolo Lucchi ha inviato due comunicazioni di tenore analogo al capocompartimento Anas dell’Emilia-Romagna e al presidente della Provincia di Forlì-Cesena Davide Drei, per chiedere rassicurazioni sui prossimi passi previsti dai due enti per rimediare ai danni subiti dalle strade di loro competenza. “E’ un tema che sta particolarmente a cuore all’Amministrazione comunale - sottolinea il primo cittadino cesenate -, perché le condizioni della rete viaria si ripercuotono, inevitabilmente, sugli spostamenti quotidiani dei cittadini; dare risposte in tale senso diventa perciò un preciso dovere di chi ha la responsabilità di gestire le strade”.

Risposte che il Comune di Cesena sta già pianificando per la propria rete viaria. Scrivendo al presidente Drei e al capocompartimento Anas, Lucchi ricorda che è in corso di definizione “un primo piano di interventi di messa in sicurezza delle situazioni più problematiche per poi realizzare, nelle prossime settimane, un programma di manutenzioni vere e proprie (da attuare nei mesi successivi e per le quali vi è già uno stanziamento dedicato pari a 3.350.000 euro), in grado di sanare la condizione delle strade cittadine”. Ipotizzando che Provincia e Anas siano in procinto di fare altrettanto, il sindaco di Cesena chiede lumi ai due enti sulla tempistica delle manutenzioni programmate sulle strade di loro competenza che interessano la città di Cesena.