Terremoto. Preoccupazione sull'Appennino forlivese per lo sciame sismico: brande pronte

Venerdì 4 Maggio 2018
Foto di repertorio

Come cita una nota dell’Ansa, è stata una notte di preoccupazione sull'Appennino forlivese dove da ieri pomeriggio, giovedì 3 maggio, è in corso uno sciame sismico, con scosse percepite dalla popolazione nella zona di Tredozio, dove oggi, venerdì 4 maggio, le scuole restano chiuse

 

La prima scossa, di magnitudo 3.3 è stata avvertita alle 16.19 di ieri, mentre la più significativa è stata rilevata alle 20.46, di magnitudo 3.6 e altri piccoli movimenti tellurici sono proseguiti durante la nottata. Diversi cittadini sono scesi in strada e il sindaco Simona Vietina, deputata di Forza Italia, ha detto al Resto del Carlino di essersi messa in contatto con la protezione civile per allestire il Palazzetto dello Sport con brande, come eventuale soluzione di accoglienza. Oggi le scuole, è stato deciso, restano chiuse nel Comune. Calcinacci sono caduti dalla chiesa della Compagnia.