Territorio. Daniele Cavalloni presenta "Atlante dei paesaggi della Romagna di Zangheri e Rosetti"

Venerdì 4 Maggio 2018 - Cesena

Oggi, venerdì 4 maggio alle 15.30, nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana di Cesena, sarà presentato “Atlante dei paesaggi della Romagna di Zangheri e Rosetti”, tesi di laurea di Daniele Zavalloni, funzionario dell’Agenzia Regionale Sicurezza Territoriale e Protezione Civile- Servizio Area Romagna, nonché appassionato conoscitore del territorio. Accanto a lui interverranno, fra gli altri, il presidente della Fondazione Italia- Argentina Emilio Rosetti, Maurizio Castagnoli e il Colonnello Gianpiero Andreatta, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Forlì-Cesena.


L’incontro vuole proporre una chiave di lettura dei paesaggi del territorio romagnolo descritto da Rosetti e Zangheri, entrambi romagnoli, entrambi studiosi della propria terra, seppure a diverso titolo – Zangheri era naturalista e scrittore, mentre Rosetti era ingegnere e matematico - ma legati da un comune fil rouge. Rosetti era stato il primo ad aver tracciato i confini naturali della regione e, proprio a partire dalle sue ricerche, mentre Zangheri è stato probabilmente il più completo naturalista che ha descritto in modo preciso e scientifico la Romagna, ma la sua attività si è confrontata ed ha ricevuto linfa proprio dai contributi e dalle ricerche di Rosetti

Non solo: la conferenza sarà anche un’occasione per occuparsi dell’interazione tra fauna e paesaggio e quindi, pur in senso non sempre positivo, dell’uso funzionale dei nostri territori. L’incontro è organizzato dalla Fondazione Italia- Argentina Emilio Rosetti in collaborazione con la Biblioteca Malatestiana.