Turismo culturale. Rocca delle Caminate aperta al pubblico nei weekend da sabato 26 maggio

Venerdì 25 Maggio 2018
Rocca delle Caminate eretta intorno all'anno Mille

Visitabile ogni fine settimana dalle ore 10 alle 19

Dopo il primo week end di apertura al pubblico in occasione della Festa Medioevale “Otto castelli per un palio” svoltasi il 19 e 20 maggio, Rocca delle Caminate è finalmente fruibile a chiunque voglia ammirare questa splendida struttura, le cui origini vanni ricercate attorno all’anno 1000, periodo in cui fu eretta nell’ambito di un borgo preesistente o su un fortilizio romano. Oggi, completamente ristrutturata dalla Provincia di Forlì-Cesena e concessa in gestione a Ser.In. Ar. per finalità formative e di valorizzazione culturale, viene finalmente restituita al territorio ed è visitabile ogni sabato e domenica (compreso il week end 26 e 27 maggio) dalle ore 10 alle 19

La storia della Rocca, la cui vocazione militare è evidente nella tipologia di struttura, nei secoli è stata teatro di vicende travagliate legate alle più importanti famiglie del territorio, quali Belmonti, Ordelaffi, Malatesta, Borghese-Aldobrandini, Doria Pamphili, fino ai Baccarini di Forlì. Nel 1923 fu oggetto di un progetto di restauro per destinare l’edificio a Benito Mussolini, che la utilizzò quale residenza estiva, per ospitare eventi e incontri: nel 1943, il 28 settembre, ospitò la prima riunione del Consiglio dei Ministri della Repubblica Sociale Italiana con la presenza dello stesso Mussolini.

 

Per facilitare la visita è stato realizzato un percorso culturale composto da 24 pannellature, divise in due percorsi, il primo dei quali racconta la storia delle origini, mentre il secondo si sofferma sulle vicende del Novecento. Inoltre è scaricabile gratuitamente da Appstore (IOS) e Google Play (android) una APP denominata Rocca delle Caminate, utilizzabile come approfondimento del percorso culturale e anche come audioguida.

 

Per visitare la Rocca le tariffe sono le seguenti: euro 7,00 (fino a 12 anni ingresso gratuito). I gruppi (oltre le 30 unità), i giovani dai 12 ai 18 anni e gli over 65 possono accedere con il biglietto ridotto di euro 5,00, infine le persone diversamente abili e i loro accompagnatori usufruiscono dell’ingresso gratuito.