Turismo: sì a nuovi standard per campeggi, villaggi e centri vacanze in Emilia Romagna

Martedì 20 Marzo 2018 - Sogliano al Rubicone
Un campeggio sulla riviera romagnola (foto d'archivio)

Parere favorevole in commissione Politiche economiche in seguito all'entrata in vigore della disposizione regionale che ha introdotto la classificazione a cinque stelle. Corsini: "A Sogliano al Rubicone c'è già una struttura turistica che può ottenerla"

Parere favorevole in commissione Politiche economiche, presieduta da Luciana Serri, alla nuova definizione degli standard strutturali e di esercizio per l'autorizzazione e la classificazione delle strutture ricettive all'aria aperta dei campeggi e dei villaggi turistici, nonché della specificazione tipologica di Centro Vacanze, in seguito all'entrata in vigore della disposizione regionale che ha introdotto la classificazione a cinque stelle. 

Sì da Pd e Misto-Mdp, astenuti Ln e M5s. In sede di dibattito, Andrea Bertani (M5s) ha chiesto, sulla base dei nuovi standard, quante strutture potranno ottenere le cinque stelle. L'assessore al Turismo, Andrea Corsini, ha risposto che a Sogliano al Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena, c'è già una struttura turistica che può ottenere questa classificazione, così come tre sono quelle in possesso dei requisiti nel litorale ferrarese.

La commissione, infine, ha espresso parere favorevole, in sede consultiva, al progetto di legge della Giunta che aggiorna, secondo le nuove regole scaturite dalla legislazione nazionale, la valutazione di impatto ambientale (Via). Ha votato a favore il Pd, astenuti Ln e M5s.