Un giorno di festa a Cesena per chiudere le celebrazioni dei quarant’anni del Teatro ragazzi

Venerdì 17 Maggio 2019 - Cesena

Il 19 maggio a partire dalle 11: il programma

Il 19 maggio Emilia Romagna Teatro Fondazione conclude il programma per le celebrazioni dei quarant’anni del Teatro Ragazzi a Cesena - realizzato con il contributo del Comune di Cesena - con una giornata di festa per tutte le famiglie della città, durante la quale si conclude anche, con una spettacolare azione pubblica, il grande progetto di teatro partecipato Cesena, un teatro volante sotto i cieli della via Emilia sostenuto dal Consorzio Romagna Iniziative. Tanti gli appuntamenti previsti, dalla mattina al tardo pomeriggio: si svolgeranno tutti al Teatro A. Bonci, causa maltempo. Si parte alle ore 11 con l’esito del progetto Teatro Volante, a cura di Michele Dell’Utri e Simone Francia.

 

Per le celebrazioni del Teatro Ragazzi, alle 12, nella Sala Morellini, e alle 16 nel foyer, due attori della Bottega del Teatro Franco Mescolini, Mirko Ciorciari e Barbara Abbondanza, accompagnati da due allievi del Conservatorio, leggeranno rispettivamente le fiabe Tremotino e Il pifferaio magico dei fratelli Grimm.

 

Dalle 17 nel foyer del Teatro è prevista, in prima visione, la proiezione a loop del documentario Un Teatro che cresce, prodotto dal Comune di Cesena e Emilia Romagna Teatro Fondazione con il contributo di BPER Banca e realizzato dal video maker Matteo Toni su progetto di Michele Di Giacomo, che dopo il 19 maggio sarà proiettato anche alla Biblioteca Malatestiana. È il racconto di un teatro che ha davvero “cresciuto” molte generazioni di bambini e ragazzi, sviluppato attraverso riprese a piccoli spettatori, insegnanti e attori e con interviste a Christian Castorri, Assessore alla Cultura del Comune di Cesena, Claudio Longhi, Direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione, Franco Pollini, Direttore del Teatro Bonci, e agli artisti Barbara Abbondanza, Michele Di Giacomo, Chiara Guidi, Gabriele Marchesini. Una parte della narrazione segue il percorso di una classe che dalla scuola arriva alla platea del teatro per vedere uno spettacolo in matinée.

 

La giornata si conclude, alle 19, con la messa in scena di Babar l’elefantino, storia del personaggio immaginario creato da Jean de Brunhoff, in seguito musicata dal compositore Francis Poulenc: la interpreta Michele Di Giacomo con gli allievi del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena.