Valanga di Pila. La procura di Aosta fissa l’interrogatorio ai sei istruttori del Cai indagati

Giovedì 10 Maggio 2018 - Cesena

Come cita una nota dell’Ansa, la procura di Aosta ha fissato l'interrogatorio per i sei istruttori della scuola Cai 'Pietramora' (delle sezioni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini) indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla valanga che il 7 aprile scorso, a Pila, ha ucciso due scialpinisti, Roberto Bucci, 28 anni, di Faenza e l'istruttore del Cai Carlo Dall'Osso (52), di Imola. Sono stati convocati per il prossimo 17 maggio davanti al pm Eugenia Menichetti. 

Gli istruttori - conclude la nota dell’Ansa - indagati per disastro e omicidio colposi, sono Vittorio Lega (51) istruttore nazionale Cai di sci alpinismo di Faenza e direttore del corso, Leopoldo Grilli (44) della sezione Cai di Imola, Alberto Assirelli (50) di Ravenna, Paola Marabini (56) di Faenza, Giacomo Lippera (45) di Rimini, e Matteo Manuelli (43) di Imola, questi ultimi travolti e feriti. Lo scorso 2 maggio il Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves aveva consegnato in procura un seconda relazione sulla valanga, riguardante gli aspetti più tecnici.