Vini di Romagna. A Casa Spadoni premiate le migliori Albana

Venerdì 13 Luglio 2018
I Premiati e gli Organizzatori

Nei giorni scorsi a Casa Spadoni di Faenza si è svolta la premiazione delle migliori Albana della Romagna,individuate da una giuria d’esperti e dal pubblico in piazza. Duei riconoscimenti assegnati: “Albana Dèi” ai migliori Romagna Albana DOCG di tipologia secco e “L’Indigeno del Cuore”– premio Valter Dal Pane. 

 

Ad aggiudicarsi la prima posizione nella categoria “Albana Dèi” è stato “Cinquecento” 2017 di Tenuta Diavoletto di Bertinoro (FC), seguito da “Valleripa” di Tenuta Casali di Mercato Saraceno (FC) e “Fondatori GP” di Merlotta Az. Agr. di Imola (BO), entrambe dell’annata 2017.

 

Nella sezione “L’Indigeno del Cuore”, invece, si è imposto “Vitalba” 2017 di Tre Monti Az. Agr. di Imola (BO), seguito da “Amedeo” 2016 di Zavalloni Stefano di Cesena (FC) e “Fiorile” 2017 di Fondo San Giuseppe di Brisighella (RA).

 

La selezione delle Albana si è svolta in due momenti fra maggio e giugno. Il primo riservato alla giuria tecnica – composta da critici delle principali guide del settore, esperti enogastronomici, sommelier professionisti e commerciali vino – che ha degustato alla cieca i 48 vini in concorso determinando la classifica dell’“Albana Dèi” e selezionando i vini i finalisti. Finalisti che hanno poi affrontato il giudizio popolare (oltre250 votanti) per determinare la classifica de“L’Indigeno del Cuore”.