Volley B1 femm. / Il Volley Club Cesena ospita al Carisport Macerata per difendere il secondo posto

Sabato 9 Dicembre 2017
Camilla Gardini

Col vento in poppa e col secondo posto da difendere. La stagione del Volley Club Cesena entra nel vivo e domenica 10 dicembre, alle 17.30, le luci del Carisport (ingresso libero) si accenderanno per ospitare la sfida contro Macerata.


Il match è valido per la nona giornata del campionato di B1 femminile ed è l’ultima partita casalinga del 2017 prima delle vacanze natalizie. Le ragazze di Simoncelli sono reduci dal sofferto, ma meritatissimo successo esterno (1-3) di Castelfranco Sotto, mentre le marchigiane – quinte in classifica con 15 punti, a -2 dalla zona playoff – arrivano dalla vittoria casalinga contro San Giustino, quarto successo consecutivo che ha annullato un avvio in salita fatto di 3 ko di fila.

«A Castelfranco Sotto – ha commentato la centrale Camilla Gardini – ci aspettavamo una partita tirata. Del resto sapevamo di andare a giocare su un campo difficile, contro una squadra forte e ben organizzata. Dopo aver perso il primo set sul filo di lana, siamo riuscite a ridurre sensibilmente il numero degli errori, mettendo ordine al nostro gioco. Mantenendo una giusta lucidità soprattutto nei finali dei tre set successivi, siamo riuscite a portare a casa 3 importantissimi punti per la nostra classifica».

Ora le bianconere sono attese dalla sfida contro Macerata, avversario annunciato in ripresa dopo un avvio in chiaroscuro. «Contro Macerata – ha aggiunto Camilla Gardini – ci aspetta un’altra partita molto dura. Ci troveremo di fronte una squadra ben attrezzata e tosta, reduce anche lei da una vittoria importante. Per quanto ci riguarda, dovremo cercare subito di imporre il nostro gioco attraverso i punti di forza. L’obiettivo è quello di continuare a toglierci altre belle soddisfazioni».

La classifica. San Lazzaro 24; Cesena 20; Montale, Sassuolo 17; Trevi, Macerata 15; Moie di Maiolati 14; San Giustino, Castelfranco Sotto 13; Empoli 7; Perugia 5; Quarrata 4; Casalserugo, Pontedera 2. Nella foto: la centrale Camilla Gardini.