VOLLEY / B1 femminile: il Club Cesena cede il passo in casa alla vicecapolista Sassuolo (0-3)

Lunedì 16 Aprile 2018 - Cesena
Le ragazze del Volley Club Cesena hanno sempre messo in campo tanta grinta

Troppo forte la formazione modenese lanciata all'inseguimento di San Lazzaro e che schierava l’ex azzurra, nonché campionessa del Mondo e campionessa olimpica Aguero

La decima giornata di ritorno del campionato di pallavolo femminile Serie B1 girone C ha portato al Volley Club Cesena la sconfitta interna per 0-3 (17-25, 19-25, 22-25) da parte del Sassuolo, che insegue la capolista San Lazzaro e quindi la promozione in Serie A2. Il sestetto romagnolo ha comunque avuto diversi sprazzi di ottimo gioco nei quali ha tenuto testa alle più titolate avversarie. A livello di squadra, a confortare sono stati i fondamentali di seconda linea, e in particolare la ricezione.



Ci mette l’anima, ma alla fine la vice capolista fa valere un tasso tecnico superiore, portando a casa l’intera posta. Nel match valido per la decima giornata di ritorno del campionato di B1 femminile, il Volley Club Cesena si è dovuto inchinare 0-3 (17-25, 19-25, 22-25) alle velleità del Sassuolo, secondo della classe e lanciato all’inseguimento della capolista San Lazzaro per la promozione diretta in A2. Sempre privo della schiacciatrice Leonardi, il sestetto cesenate ha comunque avuto diversi sprazzi di ottimo gioco nei quali ha tenuto testa alle più titolate avversarie.

Coach Simoncelli ha dato fiducia alla centrale Ricci - schierata nel sestetto titolare e in campo per tutto il match - nonché alla regista Fortunati e al libero Ravaioli, entrate in scena nel corso del secondo set. Nel primo parziale le bianconere hanno retto l’impatto (6-8) fino all’11-16, poi le modenesi hanno preso il largo (15-21), lasciando alle padrone di casa poche opportunità. Anche nel secondo set, dopo un avvio non del tutto negativo (5-8), la vice capolista - in campo con l’ex azzurra, nonché campionessa del Mondo e campionessa olimpica Aguero - ha messo la freccia (9-16 e 11-21). Il parziale di 8-4 con cui il Volley Club ha chiuso il parziale, ha reso meno amara la pillola, evidenziando anche una buona reazione. Reazione che si è esplicitata più compiutamente nel set conclusivo, quando le cesenati (8-6 e 16-12) hanno giocato in modo lineare e libere da condizionamenti, tanto da arrivare fino al 21-20. Nel frangente topico però, la concretezza delle ospiti è risultata decisiva per il 22-25.

Top scorer delle bianconere è risultata l’opposta Caterina Errichiello, che ha chiuso il match con 16 punti, di cui 2 a muro e 2 in battuta. Preziosissimo il minutaggio concesso e sfruttato dalle giovanissime Ricci, Fortunati e Ravaioli, mentre a livello di squadra, a confortare sono stati i fondamentali di seconda linea, e in particolare la ricezione, che ha chiuso con un lusinghiero 30% (a fronte del 33% delle ospiti). Ora il Volley Club si prepara ad affrontare le ultime 3 giornate di campionato. Si comincia sabato prossimo 21 aprile a Quarrata, nel Pistoiese, sul campo della quartultima.

Volley Club Cesena-Sassuolo 0-3
(17-25, 19-25, 22-25)
VOLLEY CLUB CESENA: Errichiello 16, Ricci 4, Fortunati 2, Gardini 4, D’Aurea 5, Piolanti, Frangipane 5, Di Fazio, Fabbri (L1), Ravaioli (L2), Bertolotto; ne: Leonardi. All.: Simoncelli.
SASSUOLO: Crisanti 6, Squarcini 6, Badalamenti 1, Gjoni 4, Lancellotti 1, Obossa 24, Aguero 13, Galletti, Baldoni, Bici (L1); ne: Falcone (L2), Maruotti. All. E. Barbolini.
ARBITRI: Cardoville e Libralesso.
NOTE. Durata set: 22’, 24’, 29’ per un totale di 1h 15’. Cesena: bs 7, bv 2, muri 7; Sassuolo: bs 10, bv 8, muri 7.

La classifica (la prima è promossa in A2; seconda e terza ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): San Lazzaro 61; Sassuolo 59; Macerata 45; Castelfranco Sotto 43; Trevi 41; San Giustino 39; Volley Club Cesena 37; Moie di Maiolati 36; Empoli, Montale 29; Quarrata 26; Pontedera 19; Perugia 15; Casalserugo 4.