VOLLEY / Serie B1 femm., l'Elettromeccanica Angelini va ko nella tana della capolista Macerata (0-3)

Domenica 14 Aprile 2019 - Cesena
Martina Furi

È un ko che sta nell'ordine delle cose quello che l'Elettromeccanica Angelini Cesena ha incassato a Macerata sul campo della capolista, nell'ambito delle gare della terzultima giornata di 'regular season' del campionato di serie B1. La vittoria delle marchigiane per 3-0 (25-22, 25-15, 25-15) ha sancito anche la promozione matematica in A2 delle stesse padrone di casa con 2 giornate di anticipo. 

 

Le cesenati hanno cercato di rovinare la festa alla 'prima della classe' senza però raggiungere lo scopo. A due giornate dalla fine della 'stagione regolare' la situazione in chiave playoff è in mano alle bianconere. Il calendario non è impossibile, visto che, dopo la sosta pasquale, le avversarie (entrambe fuori dai giochi) saranno il Trevi, 6° in classifica, di scena al Carisport sabato 27 alle 21 e il Capannori, 7°, da affrontare in trasferta sabato 4 maggio. Le cesenati avranno comunque due settimane per ricaricare le pile.

A Macerata, coach Simoncelli ha potuto schierare di nuovo il sestetto titolare grazie al rientro da infortunio della centrale Furi. Il match è entrato subito nel vivo, rivelandosi equilibrato e combattuto nel set d'apertura. In quel frangente, le bianconere hanno giocato punto-a-punto con le avversarie, riuscendo anche a portarsi in vantaggio (14-16). Perfezionato il sorpasso (21-19), la capolista ha messo la freccia, facendo leva su un potenziale offensivo di prim'ordine (25-22). Nel 2° e nel 3° set, l'Elettromeccanica Angelini ha 'tenuto' nelle fasi iniziali, poi ha dovuto lasciare strada alla voglia di festa delle padrone di casa.

Il tabellino della partita

Macerata-Elettromeccanica Angelini Cesena 3-0 (25-22, 25-15, 25-15)

MACERATA: Pomili 12, Spitoni, Gobbi 13, Patrassi, Grilli, Peretti 4, Rita 7, Zannini (L1), Di Marino 5, Barbolini 11; ne: Armellini, Partenio, Costagli, Malavolta. All. Paniconi.
ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Errichiello 8, Polletta, Fabbri (L), Gardini 6, Furi 5, Rubini 6, Frangipane 7, Marchi, Bertolotto 1; ne: Giulianelli, Grassi, Drapelli. All. Simoncelli.
ARBITRI: Ercolani e Morganti.

La classifica. Macerata 67; Montale 60; Elettromeccanica Angelini Cesena 50; San Giustino 46; Altino 44; Trevi 43; Capannori 41; Castelfranco Sotto 37; Empoli 28; Perugia 27; Quarrata 26; Montespertoli 15; Ancona 10; Moie di Maiolati 7. (Altino e Quarrata una partita in meno)